La Compagnia di Monreale ha attuato un servizio a largo raggio su tutto il territorio che ha portato all’arresto di cinque persone, tre per furto di energia elettrica e due per evasione dagli arresti domiciliari, ed al deferimento in stato di libertà di quattordici persone per reati vari. In particolare :

  •  I Carabinieri delle Stazioni di Piana degli Albanesi e di Santa Cristina Gela, durante uno specifico servizio nei centri arbreshe, con l’ausilio dei tecnici E.N.E.L., hanno tratto in arresto L.P., nato a Palermo, classe 1966, L.P., nato a Poggioreale (Tp), classe 1965 e M.F., nato a Palermo, classe 1932; tutti responsabili di alimentare abusivamente le proprie abitazioni mediante allacci diretti alla rete elettrica pubblica. I tre, dopo una notte agli arresti domiciliari, sono stati sottoposti al giudizio direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese e dopo la convalida dell’arresto, sono stati condannati ciascuno a quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa con il beneficio della sospensione della pena.
  •  I Carabinieri della Stazione di Monreale hanno tratto in arresto B.G. nato a Palermo, classe 1982, pluripregiudicato, per evasione dagli arresti domiciliari, avendolo sorpreso in notte fonda per le vie del centro in palese stato d’ubriachezza. Per il medesimo reato, sono scattate le manette anche per G.G.,  nato a Palermo, classe 1970. Dopo il rito per direttissima, B.G. è stato condannato a otto mesi di reclusione e ri sottoposto ai domiciliari in attesa della pena che diverrà a breve esecutiva mentre il G.G., dopo la convalida dell’arresto, ha chiesto i termini a difesa.

 

Ed ancora, nel corso del medesimo servizio, a seguito di controlli alla circolazione stradale:

  • Carabinieri di San Cipirello ed Altofonte hanno deferito in stato di libertà due persone per violazione degli obblighi di custodia delle proprie vetture sottoposte a sequestro.
  • I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Piana degli Albanesi hanno deferito in stato di libertà cinque conducenti perché tre esibivano tagliandi assicurativi palesemente falsi ed altri due per sottrazione colposa di vetture confiscate a seguito di sequestri amministrativi.
  • I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno deferito in stato di libertà altre sette persone per reati vari ( danneggiamento, truffa, porto abusivo d’armi etc..).

Sono state poi, elevate 31 contravvenzioni per infrazioni varie per un totale di 8.700,00 euro, decurtati 76 punti, sequestrati 5 veicoli e ritirate 5 patenti e 5 carte di circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 + nove =