”Gli statini che stiamo controllando, al momento, sono 800”. A dirlo e’ stato il procuratore di Cosenza, Dario Granieri, in merito all’inchiesta su presunti esami truccati nella facolta’ di lettere e filosofia dell’Universita’ della Calabria. Granieri ha escluso che ci siano docenti indagati e non ha escluso ”che si procede a controlli in altre facolta’, ma al momento non c’e’ nulla”.

Intanto, il rettore Giovanni Latorre ha fatto sapere che non si e’ laureato lo studente trovato con lo statino irregolare che doveva sostenere oggi la discussione della tesi. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 − = uno