giornata della memoriaIl Dott. Domenico Lanciano, Promotore-Responsabile dell’Associazione Uulturale Informale Università delle Generazioni, ha scritto la lettera di seguito riportata indirizzandola a: Magnifico Rettore prof. Gianmaria Palmieri UNIVERSITA’ DEL MOLISE Campobasso,  Magnifici RETTORI Atenei aderenti alla CRUI – Conferenza dei Rettori delle Università Italiane MIUR,  Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prof.ssa Stefania Giannini, Presidente UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche in Italia Avv. Renzo Gattegna,  Feltrinelli Editore, Milano Presidente RAI – Radiotelevisione Italiana Presidente, Mediaset  e Stampa italiana ed estera.

Questo il teso integrale: <<Pregiatissimi, questa associazione culturale rilancia oggi la proposta effettuata alle Istituzioni, all’UCEI e a tanti altri giusto il 27 gennaio 2005, in occasione del 60° anniversario della liberazione del campo di Auschwitz, quando 40 Capi di Stato e di Governo si sono riuniti nell’ex lager nazista per ricordare l’Olocausto non soltanto del popolo ebraico ma anche di altre comunità nel medesimo contesto. La proposta consiste nel dedicare ogni anno (attorno al 27 gennaio) una intera SETTIMANA DELLA MEMORIA PER TUTTI I GENOCIDI DELLA STORIA.

Ci sembra giusto, così, onorare l’Olocausto di tanti altri popoli che, da quando abbiamo memoria storica, hanno sofferto genocidi ed eccidi assai gravi. Ne avremmo un monito maggiore per dire “Mai più!”. Undici anni fa, nella medesima occasione abbiano scritto alla casa editrice Feltrinelli di Milano per proporre la pubblicazione di un volume con almeno l’elenco-censimento e una breve descrizione di tutti i genocidi della Storia, per poterne avere valido strumento storico-culturale di base per conferenze (specie nelle scuole), celebrazioni e spinta per ulteriori studi. Medesima proposta di trattazione documentaristica abbiamo avanzato, sempre nel gennaio 2005, ai Presidenti delle emittenti televisive nazionali Rai e Mediaset.

Adesso, riproponiamo “La settimana della memoria per tutti i genocidi della Storia” già possibile da attuare fra un anno da sabato 21 a domenica 29 gennaio 2017. Riguardo il libro, l’appello è rivolto specialmente alla titolare del MIUR e, in particolare, al Magnifico Rettore dell’Università del Molise, prof. Gianmaria Palmieri, il quale è stato recentemente designato dalla CRUI referente per le Biblioteche. Così l’Unimol potrebbe essere capofila per le ricerche, la redazione e la pubblicazione di un libro che elenchi e commenti tutti i genocidi e gli eccidi della Storia. Unimol, una piccola Università per un grande Progetto.

Ci auguriamo che tale nostra proposta venga valutata ed esaminata positivamente, pure perché, celebrando la sola “Giornata della Memoria” ogni 27 gennaio ed evidenziando (così come si sta facendo da anni) quasi soltanto la Shoah, sta passando il messaggio che sia stato soltanto il popolo ebraico ad aver sofferto un tale immane genocidio, cosa che – abbiamo constatato – sta procurando malumori tali da portare a rendere paradossalmente un po’ “antipatico” l’antichissimo, amicissimo e degnissimo popolo ebraico la cui civiltà sta (assieme ad altri notevoli contributi storici) alla base della nostra più remota cultura umana, sociale e religiosa. Una “Settimana della memoria per tutti i genocidi della Storia” (con al centro la preziosità del 27 gennaio della Shoah) potrebbe ricordare anche gli altri popoli, con eguale dignità storica, umana e sociale nel dolore e nella speranza. Nell’attesa di un utile Vostro riscontro e nel ringraziare tutti per la gentile attenzione, a tutti porgiamo i nostri più deferenti ossequi, Domenico Lanciano, Promotore-Responsabile.>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 × = quaranta otto