enel truffaNel primo pomeriggio del 03 febbraio 2017, in Sant’Eufemia d’Aspromonte (Rc), i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto in flagranza di reato, C. Vincenzo di anni 72, del luogo, noto alle forze di polizia.

I militari operanti durante un controllo eseguito unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e personale dell’Enel presso l’abitazione del predetto, accertavano la presenza di un cavo elettrico collegato a monte del misuratore di consumo, che consentiva la libera erogazione di energia elettrica.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso propria abitazione ove permarrà in regime di arresti domiciliari, su disposizione della competente autorità giudiziaria, in attesa del giudizio direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 8 = uno