rinnovamento_per_santa_caterinaIl Gruppo Consiliare “Rinnovamento per Santa Caterina” per mano del proprio Capogruppo Domenico Caporale, rivolge un’interrogazione scritta al Sindaco di S. Caterina Dello Jonio Dr. Giuseppe Leto, relativamente alle disposizioni di spesa per la gestione ordinaria. Di seguito il testo integrale della nota:

<<Il Gruppo Consiliare di minoranza “Rinnovamento per Santa Caterina”, avendo rilevato in questi mesi nella Vs gestione amministrativa, situazioni di anomalia nella gestione delle spese ordinarie;

  • Viste le Determine di impegno di spesa e di liquidazione, pubblicate sull’albo pretorio on line, relative ad alcuni servizi e forniture, di modesto importo, dalle quali risulta che la scelta del contraente è stata effettuata a titolo puramente discrezionale in violazione del principio di economicità e trasparenza posti a base della gestione amministrativa;
  • Ritenuto che il sistema delle gare e la richiesta di idonei preventivi  può permettere all’Ente di risparmiare sui costi sostenuti per la ordinaria amministrazione, come già dimostrato nell’area amministrativa che ha ottenuto un risparmio del  20% circa adoperando il sistema della richiesta dei preventivi;
  • Considerato che la crisi economica in atto e  le ristrettezze economiche dell’Ente comunale costringono i Comuni ad effettuare una politica finanziaria ed economica di risparmio e di rigore anche sulle spese più modeste nel rispetto delle leggi  statali e regionali vigenti.

chiede

caporale domenico s. caterinaalla S.V. le motivazioni e sulla base di quali principi sono state effettuate le  disposizioni di spesa per la gestione ordinaria. Si chiede altresì, relativamente alle spese di modesta entità, in regime ordinario, riguardanti la fornitura di materiali ed esecuzione di servizi e interventi vari, per quale motivo non viene dato l’indirizzo ai responsabili d’area e di servizi affinché vengano richiesti preventivi scritti ed ufficiali a più ditte o imprese, in modo da ottenere  prezzi di acquisto o di interventi più equi e congrui, e quindi con una scelta del contraente al prezzo più basso, conseguendo così un notevole risparmio per le casse comunali e comunque evitando gravi sprechi erariali per le casse dell’Ente.

 Qualora si dovessero ravvisare gravi violazioni di legge nella gestione della cosa pubblica  o gravi danni erariali  per le casse dell’ente comunale ed in danno dei cittadini,   provvederemo, nel rispetto del nostro ruolo istituzionale,   a inoltrare le opportune segnalazioni alla Corte dei Conti ed alle Autorità competenti .

Rimanendo in attesa di Vs cortese riscontro,  porgiamo Distinti Saluti.>>

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− due = 4