Il commissario straordinario dott. Luigi Croce, con i poteri della Giunta, ha approvato le variazioni della tabella delle spese di istruttoria, esitate dalla Giunta municipale il 18 maggio scorso, nella quale non venivano quantificati i diritti per il rilascio dei tesserini venatori, l’ampliamento delle medie strutture per la vendita al dettaglio, l’apertura di lavanderie e le comunicazioni di affidamento di reparto di tutte le strutture commerciali. Stante la grave crisi finanziaria e la perdurante carenza di personale è stato poi deliberato l’accorpamento, nell’unica sede di via dei Mille is. 88, del centro servizi e della municipalità della IV circoscrizione, già ubicata sul viale Boccetta in locali in locazione, per i quali il canone era di 44.922 euro annui. É stato poi conferito l’incarico professionale per la progettazione di un sistema integrato di video sorveglianza del territorio comunale (progetto Messina più sicura) nell’ambito del programma operativo nazionale FESR – Sicurezza per lo sviluppo. É stato poi approvato l’aggiornamento del catasto dei soprassuoli percorsi dal fuoco, utilizzando gli aggiornamenti per gli eventi incendiari del 2009. Deliberata inoltre l’intitolazione della strada comunale di Castanea, che da via S. Cosimo raggiunge un nucleo abitativo interno, al prof. Stefano Bottari (Fiumedinisi 1907 – Bologna 1967), già docente di storia dell’arte medioevale e moderna a Messina, dal 1957 fu direttore dell’Istituto di storia dell’arte dell’Università di Bologna e nella sua attività si occupò anche di catalogazione e restauro di opere d’arte. Infine deliberata la locazione dell’immobile dell’Iacp di via del Vespro, da destinare agli uffici del nucleo della Polizia giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 1 = sei