asp rc1Il Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, dr. Santo Gioffrè fa sapere, tramite il proprio Ufficio Stampa, che si è recato presso la centrale operativa del Suem 118 per esprimere la propria solidarietà a tutti gli operatori sanitari e tecnici dopo le recenti inquietanti minacce subite per via telefonica seguite successivamente da un tentativo di aggressione presso i locali ospitati all’interno dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli”.

Nello stigmatizzare i gravissimi episodi registrati, il Commissario Straordinario – prosegue la nota – ha preannunciato la costituzione di parte civile dell’ASP in tutti i procedimenti penali avviati a carico di quanti saranno accusati di violenza contro operatori sanitari ovvero di danni al patrimonio aziendale. Il dr. Gioffrè è inoltre deciso a tutelare i luoghi di lavoro e contrastare ogni forma di violenza, all’uopo chiederà nei prossimi giorni un incontro con la Prefettura e la Questura di Reggio Calabria per individuare forme di tutela per quanti operano in quelle strutture sanitarie considerate più a rischio.