Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti in merito all’emergenza rifiuti in Calabria, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ho presieduto una lunga riunione con il Commissario straordinario per l’emergenza rifiuti Vincenzo Speranza e i responsabili dell’impresa Daneco che ha il compito di gestire le discariche di Alli e Pianopoli. Siamo riusciti a trovare una soluzione sbloccando fin da subito una serie di impianti dove sarà possibile scaricare i rifiuti. In alcuni sarà aumentato il conferimento. Abbiamo creato delle zone specifiche per recuperare l’esubero. Contiamo di migliorare la situazione nel giro di quattro – cinque giorni, nella speranza che l’impianto di Melicuccà, che doveva essere aperto la settimana scorsa, così come ha anticipato il Commissario, possa essere aperto nella prima settimana di gennaio. Contiamo di avere una capienza aggiuntiva che si aggira tra le 1500 e 2000 tonnellate, in grado di assorbire tutta l’emergenza regionale.

In ogni caso saranno aperti gli altri impianti che continueranno a funzionare. Su Casignana so che il Sindaco ha smentito qualsiasi tipo di polemica e la struttura serve quei comuni della locride che hanno il compito di conferire in quel sito. Con il totale ripristino di Pianopoli la situazione dovrebbe tornare al più presto alla normalità. In varie zone dalla Calabria sono in azione dei mezzi previsti dal Commissario straordinario che raccolgono la spazzatura fuori dai cassonetti per fronteggiare l’emergenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × 1 =