I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto B.G., nato a Palermo, classe 1988,  per furto aggravato. I Carabinieri hanno accertato, con l’ausilio dei tecnici E.N.E.L., che l’uomo, titolare di una officina meccanica, aveva allacciato alla rete elettrica pubblica, tramite il realizzo di cavi interrati, detto esercizio commerciale, assorbendo energia elettrica sia per le luci dei due ambienti di cui constava l’officina sia gli elettroutensili da lavoro in modo illecito.

 B.G., dopo le formalità di rito, ha passato la notte agli arresti domiciliari, per essere poi tradotto presso il Tribunale di Palermo per il rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto è stato rimesso in libertà in attesa di giudizio. (Foto dal web)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 + due =