carabinieri 12Durante la mattinata di ieri, i militari della Stazione di Squillace hanno eseguito una serie di perquisizioni nell’ambito della consueta attività antidroga, svolta costantemente dall’Arma sul territorio. L’attività è stata effettuata con l’ausilio di due unità cinofile del G.O.C. di Vibo Valentia, che hanno supportato i militari nelle perquisizioni tra Squillace e Vallefiorita. Durante le attività è stato tratto in arresto per possesso di droga, Buttiglieri Mario cl.’81, disoccupato, pregiudicato, residente in Squillace, perché trovato in possesso di 80 gr. di marijuna e 53 fiale notoriamente utilizzate per contenere il “kobret”, infatti all’interno di alcune erano ancora presenti i residui dell’eroina. Il Buttiglieri nascondeva la droga in casa nei pressi del bagno. Nel corso delle perquisizioni è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacente anche un altro giovane Squillacese, F.A. trovato in possesso di una bustina di marijuana con all’interno alcuni grammi. Il Buttiglieri, nella giornata di ieri è stato condotto presso il tribunale di Catanzaro, dove il Giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto l’obbligo di soggiorno nel comune di Squillace come misura cautelare.