Torna alla vittoria il Roccella e lo fa nel migliore dei modi rifilando quattro reti al povero Brancaleone. Roccella che parte subito forte e al sesto minuto trova la rete dell’uno a zero con Ienco abile a colpire di testa un pallone calciato dalla bandierina da Di Maggio. Al 12’ Laaribi solo davanti a Carlino calcia clamorosamente a lato, passano tre minuti e ci prova Di Maggio con un tiro dal vertice dell’area Carlino respinge.

 Al 23’ arriva la rete del pareggio del Brancaleone con Borrello che sfrutta una malinteso tra Seminara e Occhiuzzi e con un bel tocco sotto deposita il pallone nella porta del Roccella. Passano quattro minuti e il Roccella torna in vantaggio con una magistrale punizione di Di Maggio che non lascia scampo a Carlino.

Nella seconda frazione il Roccella continua ad attaccare e al quarto d’ora Carrato prova a sorprendere Carlino con un pallonetto dal limite dell’area, pallone che esce di poco alto. Al 18’ si fa vivo il Brancaleone con Borrello che conclude dal limite, Occhiuzzi vola a deviare in angolo.Al 21’ ci prova ancora il Roccella con Di Maggio che batte una punizione tagliatissima pallone che colpisce un difensore del Brancaleone e va a finire sulla traversa.

 Alla mezz’ora ancora Di Maggio ancora protagonista ma la volè del fantasista palermitano non centra la porta, al 34’ Ienco si procura un rigore che Di Maggio trasforma spiazzando Carlino. Al 40’ arriva la quarta rete del Roccella con Carrà che ben imbeccato da Carrato trafigge Carlino con una conclusione di prima intenzione. Al 43’ ancora Carrà protagonista che con una bella conclusione dal limite colpisce la traversa.

MARCATORI Ienco 6’ p.t. Di Maggio 23’ p.t. 34’ s.t. Carrà 40’ s.t. (R) Borrello (B)

 ROCCELLA Occhiuzzi Albanese Oliva Varrà Carrato Seminara Laaribi Ienco (Figliomeni 42’ s.t.) Saffioti (Carrà 39’ s.t.) Di Maggio (Calabrese 35’ s.t.) Sorgiovanni Marco All. Figliomeni
 BRANCALEONE Carlino Arcudi Genova Macrì Ielo Foti Galletta G. Tuscano Borrello Scopelliti Battaglia (Tugui 13’ s.t.) All. Brando
 ARBITRO Cosso di Reggio Calabria
 AMMONITI Laaribi Ienco (R) Genova (B)
Fonte: www.asroccella.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− cinque = 4