L’Assessore alla Cultura Mario Caligiuri ha commentato la manifestazione di interesse per individuare le nuove scuole che, per l’anno scolastico 2013-14, si propongono di rafforzare la sperimentazione di una delle esperienze di cooperazione educativa più significativa d’Europa. Sono sette i comuni che stanno ospitando oltre 350 studenti egiziani che studieranno per cinque anni nelle scuole tecniche e professionali della Calabria. “Lo sviluppo della Calabria – ha detto Caligiuri – passa attraverso il dialogo con i Paesi del Mediterraneo. L’esperienza del progetto “Pitagora Mundus” ha dimostrato di essere in grado di intercettare la domanda di cultura che proviene dal mondo arabo”.

La manifestazione di interesse, che si puo’ trovare sui siti www.regione.calabria.it/istruzione e www.conoscenzacalabria.tv, scade il 31 dicembre 2012 e possono partecipare le scuole tecniche e professionali, d’intesa con i rispettivi comuni. Le scuole verranno selezionate in base ai finanziamenti disponibili. I nuovi istituti tecnici e professionali verranno individuati se sostenuti economicamente da comuni, province e altre istituzioni. Il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo e quello della Coesione Territoriali Fabrizio Barca stanno seguendo con particolare attenzione questa iniziativa. Per ogni informazione contattare Elisa Nocchi ai seguenti recapiti( e.nocchi@regcal.it – 0961.856119).p.m.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque − = 3