Sirleto GuglielmoQuest’oggi a Guardavalle con inizio alle ore 15.00, si svolgerà presso i locali della Sala Consiliare, Palazzo Sant’Agazio in via R. salerno,  il previsto Convegno sul V° Centenario dalla nascita (1514 – 2014) del Cardinale  Sirleto. Guglielmo Sirleto e’ stato un protagonista della Chiesa nel Cinquecento e anche della  storia universale. Nato nel 1514 a Guardavalle, Guglielmo Sirleto, venne nominato cardinale nel 1565 e per la sua cultura (tra l’altro, conosceva alla perfezione il greco e l’ebraico), venne nominato custode della Biblioteca Apostolica Vaticana, dove oggi sono custoditi i suoi manoscritti e la sua corrispondenza. San Carlo Borromeo fu suo allievo. Vescovo di San Marco e di Squillace, fece parte della Congregazione dell’Indice, dove esaminò i testi in contrasto con la Tradizione.  Le celebrazioni e l’istituzione del comitato sono state avviate con una delibera della Giunta Regionale del febbraio scorso.

Al Convegno prenderanno parte tutti i componenti del Comitato Scientifico stabilito con una delibera della Giunta Regionale nel febbraio scorso.

Questi i componenti:

  • Presidente Benedetto Clausi, Professore associato di Letteratura cristiana antica dell’Università della Calabria;
  • Bernard Ardura(Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche);
  • Santo Lucà (Professore Ordinario di Paleografia greca dell’Università di Roma Tor Vergata);
  • Giorgio Leone (Storico dell’Arte e Direttore della Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini di Roma);
  • Pietro De Leo (Professore emerito di storia medioevale dell’Università della Calabria, medaglia d’oro per la cultura della Repubblica Italiana);
  • Ulderico Nisticò (Già docente di Italiano, Latino e Greco, dirigente scolastico incaricato del Liceo Coreutico Musicale di Satriano, Storico);
  • Vincenzo Bertolone (Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace);
  • Angelo Comito (Parroco, Docente di Sociologia dell’Università per Stranieri di Reggio Calabria);
  •  Domenico Teti(Avvocato, Professore, Primo Notaro del Tribunale della Sacra Rota Romana);
  • Elisa Vermiglio(Docente di Storia Medievale dell’Università per Stranieri di Reggio Calabria).

……………………………………..

Di seguito riportiamo una nota, in merito a quanto sopra, dell’ l’Università delle Generazioni di Badolato (CZ) che ritiene opportuno proporre un “Gemellaggio del Calendario” tra Guardavalle e Cirò, pure per evidenziare il fatto che il cosiddetto “tempo giusto” – come afferma lo scrittore Salvatore Mongiardo di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio – è un prodotto della Calabria, come terra di antica saggezza e civiltà.

Luigi Giglio di Cirò riformatore del calendarioProsegue la nota: “E’ ormai sufficientemente risaputo e storicamente accertato che Luigi Lilio (Cirò 1510 – Roma 1574) fu il vero riformatore del calendario così come lo abbiamo ancora oggi. E’ altrettanto accertato che il cardinale Guglielmo Sirleto (Guardavalle 1514 – 1585) ha avuto tanto a che vedere con tale calendario.”

 

Un pensiero su “Guardavalle (Cz). Celebrazione dei 500 anni dalla nascita del Cardinale Guglielmo Sirleto”
  1. Apprendo da voi del Convegno a Guardavalle per il card. Sirleto . Nessuno mi ha invitato e tantomeno avvisato.

I commenti sono chiusi.