(Galleria fotografica all’interno) – L’Associazione Sviluppo Pizzaioli Europei mette a segno il primo gol per la 1° Festa della pizza a Messina. Partita ieri sera e destinata ad intrattenere la cittadinanza fino al 25 settembre presso la Fiera Internazionale, la manifestazione unisce le competizioni gastronomiche nazionali e regionali al diletto della musica dal vivo e alle risate del cabaret invitando così i visitatori, passo dopo passo, ad assaggiare le pizze vendute sul lungomare fieristico. Ad inaugurare ieri sera l’iniziativa, oltre al presidente dell’ASPE Carmelo Guarnera, c’erano il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, il consigliere comunale Giovanna Crifò, il delegato provinciale dell’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), il vicepresidente e il consulente dell’ASPE, rispettivamente Giovanni Crifò e Concetto Runci. Una volta tagliato il nastro tra i palloncini tricolori, l’animazione di “Pizzalandia” e l’accoglienza di Topolino, subito ai mega forni che sono stati allestiti in tempi record per la cottura delle tanto attese pizze. Più pubblico arriverà, più si aiuterà la causa solidale della onlus “Amici di Edy” e “Aiutiamo Fabio” a cui andrà parte dei fondi raccolti.

Il sindaco e gli intervenuti hanno potuto assistere non solo alla preparazione di una pizza tricolore ma anche alle performance acrobatiche dei giovani che svolgono questo mestiere con passione. Dopo i discorsi di rito sul palco, annunciati dalla presentatrice Carmen Villalba e il taglio della torta, si sono aperte le danze della festa con esibizioni di cantanti tra cui quella della stessa Villalba e di ballo come quella delle Ninfe del deserto. A vivacizzare il carnet degli artisti musicali, ci sono stati il gruppo folkloristico de “La Madonnina” di Lillo e Nino Merrino, la band “Lasoluzione” con un genere piuttosto coinvolgente che è quello della dance e del pop italiano e straniero e, infine, i Los Locos che non hanno trascurato nulla della loro carriera latino-americana. Questi hanno fatto scatenare tutta la platea con i loro più grandi successi.

Tra un momento musicale e l’altro, si sono esibite “Le pizzettine”, il corpo di ballo della palestra “Bolero” con Guarnera su brani “rivisitati” dallo stesso organizzatore. Tutto questo davanti allo scenario dello splendido Stretto di Messina e davanti ad uno spiegamento di tavoli e panche su cui il pubblico comodamente gustava le pizze.

La tecnica e l’estro di pittori quali De Chirico, Rotella e Canonico giunge alla Festa della pizza per non tralasciare l’arte in una manifestazione che è a misura di famiglia.

Alex Caminiti è il curatore di questa “Mostra Internazionale di arti visive”, allestita nel Padiglione dell’Ex Irrera a mare, dove raffronta artisti europei ed internazionali: dalla fotografia di Newton al gruppo Europe art vision alla street art newyorkese, provenienti dalla galleria di Londra, la Amstel Gallery Mi,Lo.

 

Oggi, come tutti i giorni fino al 25 settembre, cancelli aperti dalle ore 17:00.

La serata verrà dedicata quasi interamente alla Selezione finale del “Talent Baby Italia” i cui finalisti parteciperanno al programma “Io Canto” su canale5.

Ad organizzarlo è l’associazione culturale Musicart3 il cui presidente è Sebastiano Giuffrè. A seguire il Coro gospel a cappella de “I Mirabili”, Renato Raffa (in arte “Cugino’s di campagna”) e la danza del ventre delle Ninfe del deserto. Dopo mezzanotte, il gruppo “The Dark Angel’s”.

Grande attesa per l’esibizione di domani sera della “Bandamariù”.

 

L’ufficio stampa

Marcella Ruggeri

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Stampa Marcella Ruggeri:

tel. 3883425135; e-mail: marcyflaca@hotmail.com

GALLERIA FOTOGRAFICA DEL 15 SETTEMBRE 2011

[nggallery id=2]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto − = 7