Mettere nello zaino di un bambino di tre anni un cellulare. Non è una provocazione ma il consiglio di Italo Farnetani, pediatra e docente a contratto dell’Università di Milano-Bicocca. Soprattutto in vista del nuovo anno scolastico, perché “sapranno di poter parlare con la mamma per sentirsi più sicuri, magari con l’aiuto della maestra”. “Non dico che debbano usare continuamente il telefonino, ma sapere che in caso di bisogno possono parlare con i genitori”, sottolinea l’esperto. La necessità da parte di genitori di sapere in ogni momento dove si trovano i figli e di poter sentire la loro voce è stata ‘soddisfatta’ dalle aziende produttrici che hanno messo in commercio telefonini pensati e creati proprio per i più piccoli. Telefonini molto colorati, immediati, con pochi tasti, quindi più facili da usare, e con funzionalità ad hoc che però non sembrano aver ‘conquistato’ l’Italia. Sugli scaffali di grandi catene come Mediaword ed Euronics non è infatti possibile trovarli.

 

Per trovare qualche telefonino per i bambini bisogna andare su internet. Ma anche in questo caso, almeno sui siti italiani, l’offerta non è così ampia. Ad esempio su eBay ci sono solo 5 negozi che vendono questo tipo di prodotto. “I numeri non sono alti, quindi rimane un prodotto abbastanza esclusivo e difficile da trovare, a testimonianza della vastità di prodotti che si trovano su eBay”, afferma con Ign Irina Pavlova, responsabile comunicazione eBay.it. Due negozi vendono lo stesso prodotto, Baby Smart Phone, che costa tra i 55 e i 70 euro. Funziona con scheda sim di qualsiasi operatore tranne 3.

 

Come ‘vera novità’ viene segnalata la modalità ‘ascolto ambientale’ grazie alla quale è possibile inviare un semplice sms ed essere richiamati automaticamente dopo pochi secondi per ascoltare suoni, voci e parole dette nell’ambiente dove il BabyPhone si trova. La chiamata generata dal Babyguard sarà silenziosa, non verrà mostrata sul display del cellulare quindi si può ascoltare ogni volta che si vuole senza che nessuno se ne accorga. Con la funzione ‘tracciamento della posizione’ sempre grazie a un sms si può ricevere un messaggio che informa se il vostro bambino entra o esce da un´area definita dal genitore con la scuola, ad esempio. Oltre a ciò, questo cellulare possiede il controllo a distanza attraverso il quale è possibile pilotare quasi tutte le funzioni come impostare un orario di accensione e di spegnimento oppure bloccare o spegnere il cellulare a distanza e molto altro. In caso di pericolo il bambino può inviare con un tasto rapido, una telefonata di emergenza a un numero preimpostato.

Gli altri negozi propongono versioni simili (ascolto ambientale, chiamata sos, chiamata di numeri amici, ecc.). Il prezzo oscilla tra i 90 e i 120 euro.

Ilfattoonline.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 2 = dieci