fc guardavalle Cimino GuardavalleGuardavalle –Castrovillari 0-2.  Si annunciava  un avversario ostico il Castrovillari  di De Rosa e così è stato. Una squadra ben messa in campo  che non ha lasciato spazi a Riitano e compagni che sotto di una rete ,nel primo tempo,  non hanno trovato la forza ed il modo di reagire per riportarsi in gara in maniera convincente,  mollando poi le redini alla seconda rete di La Barbera che mette al sicuro il risultato e taglia le gambe al Guardavalle.

Il film della partita:

Calabrese rinuncia all’under in porta  e si affida all’esperienza di Maiolo, consueta  linea difensiva a quattro con il rientrante Arona e Certomà centrali, fasce affidate a Ranieri e Cimino, centrocampo a tre con capitan Riitano, Viscomi e  la novità Andreacchio dal primo minuto, in attacco l’argentino Dorato vertice alto  affiancato da Romeo a destra e Iervasi sull’altra fascia.

Risponde De Rosa con uno schieramento speculare affidandosi all’esperto Rizzuti in difesa e un centrocampo coriaceo con Ganje, Lombardo e Mariolino La Canna, in attacco Villa a fare il perno  e La Barbera.

Partita equilibrata nei primi minuti con le squadre che si studiano senza affondare mai azioni pericolose, ci si limita a conclusioni da fuori poco velleitarie.  Interessante la chiave tattica a centrocampo, De Rose  assegna a Lombardo la marcatura ad uomo su capitan Riitano che in fase di impostazione viene sempre tallonato e raddoppiato ed è costretto spesso ad abbassarsi per giocare palle. Ganje, con il passare dei minuti prende il possesso della zona di sua competenza e trascina il Castrovillari che rompe gli indugi al 26° con La Barbera che raccoglie un traversone in area di La Canna sfugge alla marcatura di Cimino e mette alle spalle di Maiolo .

1 a 0  e la partita si mette in salita per i giallorossi che cercano  di reagire ma lo fanno in maniera convulsa e disordinata e senza riuscire ad imbastire trame di gioco pericolose, mentre  è il Castrovillari che va vicino al raddoppio con Rizzuti che da due passi non trova la porta a tu per tu con Maiolo.  L’unico acuto del Guardavalle un colpo di testa di Dorato su cross da destra di Viscomi abbondantemente fuori.

Comincia il secondo tempo e ne De Rosa ne Calabrese modificano modulo e pedine in campo. Il Guardavalle a tentare una controffensiva ci prova ma non con la  convinzione che l’impresa meriterebbe. Idee offuscate, cambio  ritmo che non arriva mai  ed il Castrovillari non fatica a gestire il risultato, eppure un’occasione per cambiare l’inerzia del macth arriva sui piedi di Iervasi che in ottima posizione controlla ma tira al rallenty nelle mani di Barillaro.

Siamo al 26° e Calabrese si gioca le carte che ha a disposizione, tre cambi in due minuti:  fuori Andreacchio Romeo e Arona dentro Riitano, Menghini e Cuscunà. Si passa cosi a tre in difesa e si infoltisce il centrocampo  ma l’asse lombardo La canna e Ganje  sulla sponda Castrovillari tiene  e riparte. Villa ben marcato da Certomà non ha sbocchi ma difende sem

pre bene la palla e fa salire i suoi, cerca spesso La barbera  che dalle parti di Cimino semina il panico. Proprio La Barbera ci prova  al 29° su lancio di La Canna entra in area si beve Cimino con una finta e sciupa tutto sparando alto , un minuto dopo azione identica solito lancio questa volta di Lombardo sempre verso La Barbera  scarta ancora Cimino e stavolta la mette in mezzo le gambe di Maiolo , due  a zero e per i giallorossi è notte fonda .

Mancherebbero ancora 15 minuti alla fine ma sugli spalti appare a tutti chiaro come il Guardavalle , o almeno il  Guardavalle  visto oggi non abbia la forza di ribaltare il risultato come successo brillantemente domenica scorsa contro l’Acri. La partita si avvia inesorabile verso la fine ed il signor Cascella della sezione di bari fischia la fine quando corre il 91° minuto di gioco.

Facce scure  dei sostenitori giallorossi e dei membri dirigenziali accompagnano la squadra che si avvia negli spogliatoi , seconda sconfitta per il Guardavalle che perde l’imbattibilità casalinga contro comunque un Castrovillari motivato e tecnicamente molto valido in tutti i reparti messo ottimamente in campo da Mister De Rosa.

7ª giornata

 20-10-2013

GallicoCatona San Lucido

2 – 0

Corigliano Bocale Calcio 1983

2 – 0

Guardavalle Castrovillari

0 – 2

Nausicaa Palmese

0 – 0

Paolana Isola Capo Rizzuto

3 – 2

Roccella Calcio Acri

3 – 1

Sersale A.Rossanese

0 – 0

Taurianovese Sambiase

2 – 3

CLASSIFICA

 Squadra

Punti

  Isola Capo Rizzuto

16

  Roccella

16

  Sambiase

15

  GallicoCatona

14

  Guardavalle

13

  Castrovillari

11

  Palmese

10

  Taurianovese

8

  Sersale

8

  Calcio Acri

7

  Nausicaa

7

  Bocale Calcio 1983

7

  Corigliano

7

  A.Rossanese

5

  Paolana

5

  San Lucido

4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − tre =