MESSINA – Il Presidente della II circoscrizione Giovanni Di Blasi e il Comitato Piano Zona Santa Lucia sopra Contesse insieme al Capogruppo dei consiglieri PD, Felice Calabrò, chiedono l’immediato intervento dell’amministrazione per realizzare il collegamento diretto della zona con lo svincolo di S.Filippo. Il capogruppo dei consiglieri del PD, Felice Calabrò e il Presidente della II circoscrizione Giovanni Di Blasi, insieme al Comitato Piano Zona Santa Lucia sopra Contesse, con una conferenza ieri a Palazzo Zanca, hanno denunciato il disagio in cui versa l’intera vallata dei villaggi San Filippo e Santa Lucia e richiesto un immediato intervento da parte dell’amministrazione. Il problema principale è rappresentato dalla viabilità. Da circa dieci anni si attende il collegamento diretto della vallata con lo svincolo di San Filippo, ma nulla ancora è stato fatto e gli oltre 12 mila cittadini della zona sono quotidianamente costretti a immettersi sell’ex ss 114 a sua volta congestionata dal traffico spesso fino alla paralisi. Eppure la soluzione c’è e sarebbe anche facile ed economica. Basterebbe, infatti, permettere l’innesto a monte della rotatoria situata di fronte allo stadio con l’apertura del tratto di strada compreso tra via Cuba e contrada Campolino. Una soluzione auspicata anche dal Dirigente della Viabilità Cittadina. Il tratto di strada in questione non è privato, poiché già stato precedentemente espropriato, eppure aspetta dimenticato dall’amministrazione. Mentre Calabrò ha preso l’impegno di far presente questa problematica al Consiglio Comunale, Giovanni Di Blasi ha sottolineato come la questione riguardi l’intera zona sud. L’ex ss 114 è al collasso, decongestionare il traffico nella zona sud è un intervento della massima urgenza, se si considerano, inoltre, i centri commerciali che negli anni sono sorti in zona e quelli che ancora vi sorgeranno. Il Presidente del Comitato, invece, Angela Pipitone ha raccontato la grande adesione dei cittadini alla raccolta firme. In una sola settimana ne sono state raccolte 1.200. La Pipitone ha fatto notare come : “Su quel cocuzzolo noi non abbiamo vie di fuga. Bisogna costruirne almeno una visto che la statale di sotto è bloccata ventiquattr’ore su ventiquattro!”. E rivela come tantissimi cittadini siano pronti a consegnare le tessere se l’intervento atteso da dieci anni, continuerà ad essere rimandato da parte dell’amministrazione. (E.C.)

Tempostretto.it

Un pensiero su “Viabilità e zona sud. Il Comitato Piano Zona chiede soluzioni immediate”
  1. buongiorno, sono da poco che abito a Santa Lucia Sopra Contesse. Gentilmente vorrei sapere, dove si trova la sede del comitato nuovo di zona. Grazie buongiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − = 5