Nel corso di un servizio di controllo del territorio, in via Ripelino, i Carabinieri della stazione Acqua Dei Corsari, hanno tratto in arresto per furto aggravato T. G., nato a Palermo, classe 1992, ivi residente, S.G., nato a Palermo, classe 1992, ivi residente ed un 17enne P. p., nato a Palermo, classe 1995, residente a Villabate.

I tre giovani sono stati sorpresi mentre stavano asportando del materiale ferroso e del rame (tubi in ghisa, parti di impiantistica varia e fili in rame) all’interno da una ditta di calcestruzzi al momento dismessa.

Al termine delle formalità di rito, il minore è stato associato presso il centro di prima accoglienza “Laura Morvillo” di Palermo, mentre i due maggiorenni sono stati tradotti presso i propri rispettivi domicili in regime degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissimo.

Dopo la convalida degli arresti i due sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 2 = quattro