ricevutonormanno“Il suo sacrificio ci ricorda che a chilometri da qui ci sono dei giovani valorosi disposti a rinunciare alla propria vita pur di ripristinare la pace e la giustizia laddove vengono negate. Pur di rendere il mondo un posto migliore. Il suo esempio, insieme a quello di tutti coloro che lo hanno preceduto e che non moriranno mai nella nostra memoria, deve ricordarci che noi messinesi, noi siciliani, noi italiani siamo un un’unica cosa. E che tutti uniti abbiamo il dovere oltre che il diritto di impegnarci per rendere migliore il nostro Paese e superare l’attuale momento.

Da parte mia e dell’Istituzione che rappresento, un sentimento di forte vicinanza, di affetto sincero e profondo per i familiari del capitano Giuseppe La Rosa, per le Forze Armate Italiane e per tutti i militari impegnati nei contingenti di pace all’estero”. Così Nanni Ricevuto, Presidente della Provincia regionale di Messina, ha voluto manifestare il proprio cordoglio a seguito della morte del 31enne Capitano dei Bersaglieri, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, ucciso in Afghanistan.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre × 6 =