calcetto s. luciaQuesta mattina l’inaugurazione con una partita disputata tra i ragazzi del quartiere. La struttura verrà gestita dall’Associazione Scides E’ stato inaugurato questa mattina con l’organizzazione di una partita che ha visto coinvolti i ragazzi del quartiere, il campo di calcetto a Santa Lucia sopra Contesse, nei pressi del complesso Arcobaleno, realizzato con i finanziamenti del risanamento di cui alle leggi regionali 10/90 e 4/02. All’appuntamento, che si inserisce nel programma di risanamento del territorio varato dall’Amministrazione comunale, hanno partecipato il sindaco Buzzanca, l’assessore al risanamento Pippo Rao, all’arredo urbano Elvira Amata, al patrimonio e decentramento Francesco Mondello. Presente anche il presidente del Consiglio comunale Pippo Previti, il presidente della II Circoscrizione, Giovanni Di Blasi, il neo dirigente del Dipartimento politiche della casa e risanamento Antonio Cardia suentratp all’architetto Maria Canale, l’architetto Luciana Reale e padre Giovanni Ioppolo. La struttura, secondo il protocollo d’intesa sottoscritto dall’assessore Amata, sarà affidata all’Associazione Scides per la gestione, la cura e la vigilanza. L’impianto sportivo rientra tra le opere di urbanizzazione per la mitigazione del rischio sociale, nel quadro della ristrutturazione delle Case Arcobaleno. L’intervento ha ottenuto un finanziamento di un milione di euro, nell’ambito del programma operativo Regione siciliana 2000-2006, Asse 5, misura 5.02. Il progetto e la direzione lavori sono stati curati dagli architetti Benedetto La Macchia e Arturo Tinnirello e dall’ing. Francesco Cannavò. Impresa esecutrice dei lavori la ditta Zara di Agrigento, appaltatrice per un importo di 655 mila euro, ha iniziato i lavori il 28 maggio dello scorso anno. Dopo la redazione di una perizia di variante nell’ottobre scorso, per l’inserimento dell’ampliamento del parcheggio, i lavori sono stati ultimati il primo marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque − = 3