Una scossa sismica di magnitudo 4.3 si e’ verificata in provincia di Torino alle ore 14,32. Il sisma è stato avvertito in tutto il settore alpino occidentale dalla Valle d’Aosta al Ponente ligure. «Al momento non si segnalano danni importanti», ha affermato il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota. «La Protezione civile è al lavoro e sono tenuto costantemente informato sull’evoluzione dell’evento». I vigili del fuoco del comando provinciale di Imperia hanno ricevuto diverse telefonate da Bordighera e Vallecrosia, dove l’evento sismico è stato avvertito chiaramente ma non sono stati segnalati danni a persone o cose. Il terremoto del Piemonte rientra nella «normale attività sismica della penisola italiana, niente di anomalo», sottolinea Antonio Piersanti, funzionario della sala simica dell’Ingv. «Viviamo in una nazione altamente sismica e questo è un terremoto che non dovrebbe destare particolari problemi, si tratta di una magnitudo modesta che in un Paese avanzato non deve provocare alcun tipo di danno».

Ilfattoonline.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× quattro = 32