Varie foto 054Nonostante le mille difficoltà di svariata natura, sta per concludersi a Pazzano l’estate 2010, con un bilancio più che positivo considerate le numerose manifestazioni organizzate dalla pro loco di Pazzano, guidata dal suo instancabile presidente Renzo Campanella. Tuttavia nonostante i buoni risultati raggiunti durante la stagione estiva, che confermano la capacità di tenuta del metodo turistico e le grandi attrattive che esso è in grado di offrire ai visitatori per merito di Campanella, alcuni disagi rimangono fissi nella piccola “città del ferro”. Nella fattispecie si tratta dell’obsoleto bidone della spazzatura che da più di cinque anni gira e rigira da parete in parete della sede informativa della proloco. E mentre il presidente Campanella con sacrificio e dedizione “avvicina” i turisti …la puzza mortale del cassonetto li allontana! Da qui la speranza e l’auspicio che gli “addetti ai lavori” prendano subito un serio provvedimento che si trascina sin dalla passata amministrazione Fiorenza e che fino ad oggi non ha mai trovato una retta collocazione.

Elia Fiorenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 2 = quattro