libri ragazziL’iniziativa di un privato che diventa fenomeno sociale e a Montepaone scoppia la mania di lettura tra i giovanissimi che riscoprono la passione per i libri lontano da videogiochi e pc. Accade così che per due sabati al mese una cinquantina di bambini di ogni fascia d’età si diano appuntamento nel centro jonico, dove vengono attivati i primi laboratori di lettura nei locali dell’unica libreria del paese trasformata per l’occasione in un’enorme sala di ascolto in cui le giovani insegnanti carpiscono le attenzioni anche dei bimbi più indisciplinati. Diversi gli argomenti con i laboratori su dinosauri, animali ed esperimenti scientifici, per poi passare alle favole classiche: quelle mai dimenticate dai genitori ma forse anche quelle meno raccontate ai giorni nostri, in nome di un progresso che troppe volte coinvolge anche la dimensione fiabesca, patrimonio romantico tramandato ieri dai nostri nonni e oggi affidato ad un’avara televisione. Proprio per ritrovare la voglia di una lettura che favorisca l’immaginazione lontano dal facile suggerimento delle immagini virtuali che addormentano le menti dei più piccoli, nasce l’iniziativa che avrà il suo prossimo appuntamento il 10 aprile con il laboratorio di “super scienza” e che ha convinto tutti: i piccoli protagonisti e i più anziani nostalgici che dei libri sentono ancora l’inconfondibile odore nel ricordo dell’emozione di una scoperta ad ogni sfogliar di pagina. (s.a.)

Gazzetta del Sud del 24.3.2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 × due =