mongiuffi evacuazioneA seguito delle violente piogge abbattutesi nella notte scorsa un tratto del costone posto dietro il fabbricato della famiglia Gusmano-Intilisano e figli,sito in c.da Incenso lungo la SP11Letojanni – Mongiuffi Melia, è crollato invandendo il medesimo fabbricato che a seguito del sopralluogo congiunto da parte dei vigili del fuoco di Letojanni,del comandante della locale stazione carabinieri M° Filippo Mazzù e del dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Mongiuffi Melia Angelo Parisi non è stato ritenuto sicuro ai fini della pubblica incolumità.Viste le relazioni dei vigili del fuoco e del tecnico comunale il Sindaco Salvatore Curcuruto ha emesso un ordinanza di sgombero dei locali al fine di salvaguardare l’incolumità della famiglia Gusmano-Intilisano disponendo che gli stessi siano ospitati presso una struttura ricettiva  idonea al soggiorno degli stessi fino a quando non sarà accertata la sicurezza dello stabile sito in c.da Incenso .Il mal tempo oltre ha causare nuovi crolli e smottamenti lungo tutta la Sp11 con limitazioni in diversi punti della carreggiata ha determinato il crollo della strada di collegamento con il Santuario Madonna della Catena SP14 che dopo il sopralluogo del responsabile dell’ufficio tecnico provinciale geom. Pinto con ordinanza del Presidente della Provincia è stata chiusa al traffico per il crollo quasi totale della carreggiata in prossimità di c.da Vena(nella foto).Il Sindaco Salvatore Curcuruto ha inoltrato un ennesima richiesta al Presidente della Provincia,al Presidente della Regione, al dipartimento di Protezione Civile di Messina,all’ufficio tecnico della Provincia ed al Prefetto di Messina, affinchè vi sia un pronto intervento di messa in sicurezza delle strade provinciali
Sp11,Sp12 ed Sp14 che sono chiuse in maniera totale o parziale al traffico mettendo a rischio quotidianamente l’incolumità e la sicurezza pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei + 7 =