Il Comune di Milazzo, a seguito dello scorrimento della graduatoria, rientra tra gli Enti beneficiari del finanziamento per dar corso al progetto di riqualificazione sociale, culturale ed edilizio dell’area degradata di Fiumarella.

E’ quanto scrivono il sindaco Midili e l’assessore Romagnolo al consigliere comunale Antonio Foti che in una interrogazione chiedeva di conoscere lo stato del procedimento relativo al progetto, se fossero pervenute presso il Comune ulteriori documentazioni, note e riscontri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle pari opportunità e, se l’Amministrazione stava valutando, sul progetto in questione, ulteriori canali e fonti specifiche di finanziamento.

“Al momento – si legge nella risposta dell’Amministrazione – non sono giunte altre comunicazioni dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dopo l’invio della documentazione richiesta, ma si è appreso che a seguito dello scorrimento della graduatoria il Comune risulta tra gli enti beneficiari, sicché risulta preclusa ogni possibilità di partecipare ad ulteriori bandi di finanziamento per non vanificare il risultato già acquisito”.

Midili e Romagnolo, riscontrano anche l’altra richiesta dell’esponente della minoranza relativo agli “interventi minimi che l’Amministrazione intende porre in essere rispetto alla riqualificazione e al rilancio dell’area di Fiumarella (manutenzione marciapiedi, segnaletica orizzontale e verticale, ripristino pensilina autobus, ripristino degli impianti illuminanti, decoro urbano, pulizia e manutenzione del verde pubblico). “Si assicura – si legge nella nota – la massima attenzione di questo organo di governo comunale per garantire un insieme coordinato di interventi diretti alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché per il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale”.

Rodrigo Foti

Lascia un commento