La città che non va, ma non sempre.

Siamo nel villaggio del Ritiro vicino la scuola elementare e media Messina. Vergognatevi! Questa è la civiltà.

Che meraviglia vivere in una comunità che ha così a cuore la cura del territorio, che dimostra così tanta considerazione per la qualità dell’ambiente in cui crescono i loro figli.
D’altronde che sarà mai, un po’ di plastica, qualche materasso, mobili frantumati? Prima o poi si sbriciolerà tutto e potremo dimenticare queste scene che si presentano davanti ai nostri occhi. Poi c’è chi non vede e per questo possiamo continuare a lanciare la spazzatura dal finestrino della macchina come se il mondo fosse un enorme, bidone di spazzatura.

Le foto sono di Biagio Santagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 × = venti quattro