A poco più di un anno dalla sua presentazione ufficiale il film di Salvatore Arimatea, prodotto dall’Associazione SiddhArte, in collaborazione con l’Ass. Italiana Persone Down sezione di Milazzo Messina (premio Tindari 2012, Miglior film “MareFestival” 2012 e Miglior Film per il Sociale al festival internazionale “Metricamente corto”di Trebaseleghe – Padova) vince ben tre premi in unico festival.

Alla settima edizione del Festival Internazionale del cinema “Mendicino Corto” di Cosenza, ” Stella di Mare” vince il Secondo Posto su 417 film in gara , il Premio della Critica e il Premio Miglior Attrice Protagonista (Marina Suma). Ospiti del “Mendicino Corto” a ritirare i vari premi in rappresentanza dello staff e del cast l’ attrice Marina Suma, il presidente AIPD Sez. di Milazzo – Messina Vittorio Cannata, la presidente del C.A.M. (Centro Artistico del Mediterraneo) Francesca Barbera ed il responsabile del settore organizzativo del C.A.M. Elio Finocchiaro.

A consacrare, il connubio tra il “Mendicino Corto” di Cosenza ed il Centro Artistico del Mediterraneo, l’ufficializzazione durante il clou della serata di gala del festival, da parte del direttore artistico del “Mendicino corto” Franco Barca, della co-produzione del nuovo lavoro cinematografico targato C.A.M. “Ballando il silenzio” per la regia di Salvatore Arimatea, che vedrà tra le protagoniste la piccola pluripremiata Denise Sapia di Cosenza. Inoltre, per il grande apporto artistico e sociale, il festival “Mendicino corto”, nella persona di Franco Barca, ha consegnato alla Presidente del CAM Barbera e al Presidente dell’ Aipd Milazzo-Messina Cannata il prestigioso riconoscimento di socio onorario del Centro Studi “Salvino Mendicino”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − uno =