trenoLunedì 27, sarà avvita la rimodulazione oraria della metroferrovia tra Messina e Giampilieri, servizio metropolitano di Trenitalia, dopo gli incontri per variare la frequenza del servizio secondo le esigenze di lavoratori e studenti, con ulteriori 16 corse. Per l’inizio del nuovo servizio, lunedì 27, alle 9. 45, il sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, con l’assessore allo sviluppo economico Gianfranco Scoglio ed i responsabili di Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana, saranno alla stazione centrale di Messina, per incontrare la stampa ed imbarcarsi sulle carrozze del Minuetto in sosta al primo binario in partenza alle ore 10. Per il progetto di mobilità dell’area peloritana, oltre a Trenitalia e Rfi, sono coinvolti anche il Comune di Messina, l’Azienda trasporti Messina (ATM) e la Regione Siciliana. Come concordato in una serie di incontri tenutisi a Palazzo Zanca dallo scorso luglio, la prima corsa del Minuetto è prevista alle 6.55 da Giampilieri, con arrivo alla Stazione Centrale mezz’ora dopo mentre l’ultimo rientro da Messina è previsto alle 20.30, con arrivo a Giampilieri alle 21. Gli orari concordati con il Comune di Messina per agevolare la mobilità di lavoratori e studenti sono per le partenze da Giampilieri 6.55; 8.30; 10.50; 12.25; 14.55; 16.45; 19.00; 21.25; dalla stazione di Messina gli orari sono invece 6.10; 7.38; 10.00; 11.35; 13.44; 15.40; 17.30; 20.30. Trenta minuti la durata media del viaggio tra i due capolinea con fermate a Fiumara Gazzi, Contesse, Tremestieri, Mili Marina, Galati, Ponte Santo Stefano, Ponte Schiavo e San Paolo. Il servizio ferroviario di Metroferrovia – come si ricorderà – è stato oggetto di un accordo di collaborazione sottoscritto il 19 dicembre 2001 dal Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A. con la Regione Sicilia ed il Comune di Messina, approvato con delibera di Giunta Regionale n.2 dell’8 gennaio 2001.

cittadimessina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque − = 4