Si riunisce stasera alle 19 il primo Consiglio comunale di Camini, dopo il voto che ha sancito la vittoria, con l’80 % dei suffragi, della lista “Uniti per il nostro futuro” di Francesco De Agostino. In competizione con De Agostino, alla guida di “Risveglio popolare”‘, che ha ottenuto il 12% dei voti, c’era Nicola Giuseppe Alfarano. De Agostino succede ad Anna Micelotta che, nell’ultimo quinquennio, dopo che per due lustri v’era stato il marito Silvestro Tassone, ha guidato l’amministrazione del piccolo centro dello Stilaro. All’ordine del giorno sei punti: la convalida dei consiglieri eletti e le eventuali surroghe, il giuramento del sindaco, la comunicazione, da parte del primo cittadino, della nomina dell’esecutivo municipale; la costituzione dei gruppi consiliari con la designazione dei rispettivi capigruppo, la presentazione delle linee programmatiche quinquennio che sta per avere inizio e la nomina della Commissione elettorale comunale.

Gazzetta del Sud – Cristina Scuteri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 8 = cinquanta sei