Foto dal web

È convocata per domani la prima seduta del consiglio comunale che, alla luce del recente responso elettorale, avrà l’espressione del centrodestra e il volto dell’architetto Giuseppe Tedesco, che ha “strappato” la fascia tricolore al suo omonimo predecessore. Si avvia a conclusione, dunque, anche la fase post-elettorale caratterizzata dainfervorate diatribe in merito all’ampiezza del margine col quale la coalizione guidata dall’arch. Tedesco si è aggiudicata il quinquennio governativo: esiguo per i soccombenti, staccati solo di 37 voti; eloquente per i neo-eletti, che in quella percentuale poco più che paritaria leggono il malcontento di una cittadinanza che ha voluto spegnere il refrain amministrativo riproposto dal Pd. Le fondamenta dell’azione politico-amministrativa saranno quelle illustrate nel periodo elettorale, che hanno avuto inizio in questi giorni con un’opera di pulizia del territorio. Per quanto riguarda i pilastri deputati a reggere il sistema predisposto da Pdl, Udc e Fli, ci sono già le prime anticipazioni sui membri dell’esecutivo. Mancherebbe infatti solo il crisma dell’ufficialità alla composizione della prossima giunta che, verosimilmente, dovrebbe registrare le nomine di Ilario Chiera (con delega al Bilancio, Programmazione economica e tributi), Antonio Coscia (con delega alle Politiche ambientali, pronto intervento, spettacolo e turismo), e Nicola Lucifero (con delega alle Attività produttive, tutela e promozione del territorio, fonti rinnovabili). La prestigiosa e impegnativa carica di vice-sindaco andrà ad Antonio Purri che, forte della conoscenze maturate in ambito professionale prima che amministrativo, avrà anche la delega ai Lavori pubblici, all’Urbanistica e al governo del territorio. L’incarico di presidente dell’assise cittadina sarà affidato a Vincenzo Passarelli. Una prima di lusso, quella che si preannuncia per l’insediamento, con il governatore Giuseppe Scopelliti, il presidente della Provincia Wanda Ferro, gli onorevoli Mario Tassone e Piero Aiello e il presidente provinciale Udc Francesco Manti.

Gazzetta del Sud del 31.05.2011 – Angela Vetrano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− sei = 3