Il Coordinamento Provinciale C.S.A. scrive al  Commissario Regionale Dott. Luigi Croce e al  Comandante della Polizia Municipale del Comune di Messina. Di seguito il testo integrale della lettera a firma del Dirigente Sindacale – Componente RSU Giordano Gaetanino e del Coordinatore Provinciale Dott. Pietro Fotia: <<Si ritiene opportuno richiamare la Sua attenzione sulla necessità ed urgenzadi procedere all’adozione degli atti indispensabili a garantire l’integrazione orariaai dipendenti a tempo determinato inquadrati nel delicato e prezioso profilo diAgente di Polizia Municipale e di PUBBLICA SICUREZZA (agenti di P.S.).Dal 1° Ottobre è scaduta infatti la validità dell’ integrazione econseguentemente gli stessi a tutt’oggi sono costretti ad effettuare serviziosolamente su 18 ore settimanali con le inevitabili ripercussioni sull’efficienza delservizio all’utenza che abbiamo avuto modo di poter constatare in questo ultimomese nonché sulla tranquillità degli stessi lavoratori impegnati nella viabilitàcittadina in maniera ammirevole ed encomiabile in un cosi’ delicato settore.Giova ricordare e sottolineare che da 2 anni a questa parte, l’innesto a full-time di questi 48 Agenti di Polizia Municipale e di PUBBLICA SICUREZZAnello striminzito organico della P.M. ha dato un determinante impulso alle attivitàistituzionali con grande beneficio per la viabilità e vivibilità cittadina, per le cassecomunali nonché nella totalità degli innumerevoli servizi resi;pertanto si ritiene gravissimo non provvedere nell’immediatezza alla soluzione delproblema che se non prontamente risolto continuerebbe ad inciderenegativamente sulla viabilità e sulla vivibilità dei cittadini, e scontento emalumore fra i lavoratori medesimi transitati in forza alla P.M. con l’unicoobiettivo di raggiungere una dignità lavorativa che in questi giorni viene meno .>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − tre =