avis5 gennaio 2010 – Tra gli avvenimenti che hanno caratterizzato le manifestazioni di fine anno a Guardavalle, da segnalare il “Concerto di Natale” dell’Orchestra “ Leonard Bernstein”, diretta dal M° Francesco Menniti, che ha riscosso un notevole successo di pubblico, e l’Anniversario dei 10 anni della Sezione Avis Guardavalle – S. Caterina. Dopo la S. Messa celebrata nella chiesa di S. Maria degli Angeli, si è svolto alla presenza dei donatori e delle autorità un interessante dibattito. «Abbiamo raggiunto diversi traguardi, ha sottolineato nel suo intervento il Presidente Ilario Sorgiovanni, 10 anni fa eravamo una piccola famiglia, che muoveva i primi passi. Oggi, grazie all’impegno del direttivo, siamo cresciuti. Abbiamo aperto la sede di Giradavalle Marina, della quale fa parte anche S. Caterina. Siamo presenti nei due Centri Storici, e da circa un anno perfino nella frazione Montana, di Elce della Vecchia, a 1200 metri d’altitudine”. Una sezione molto attiva come conferma il presidente. «Direi attivissima, lo scorso anno abbiamo raccolto oltre 600 sacche di sangue. Per questo importante obiettivo mi corre l’obbligo ringraziare, i miei collaboratori e tutti i donatori volontari, che svolgono una costante sensibilizzazione sull’importanza della donazione, un gesto nobile che contribuisce a salvare vite umane». Il vice sindaco, Pino Ussia, nel portare il saluto dell’amministrazione comunale, ha valorizzato le due iniziative. «Sin dal nostro insediamento – dice Ussia – abbiamo puntato molto sull’iniziative nel sociale. Abbiamo consegnato i locali per le sedi Avis, sia in Marina che nel Centro storico. Crediamo nei valori della solidarietà, e favoriamo la nascita delle Associazioni, che contribuiscono alla crescita sociale, civile, e culturale del paese. L’Avis, svolge un ruolo importante, che qualifica l’impegno di quanti si spendono per salvare vite umane. Come Operatore Sanitario, invito i giovani a donare il sangue ». f.l.

Il Quotidiano del 5 gennaio 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 × otto =