Le scale di accesso alla spiaggia di Guardavalle (Cz) erano, fino a qualche giorno fa, off limits con parapetti di protezione anch’essi pericolanti. Scalinate inesistenti: quale sprofondata, quale portata via dal mare. Nastri rossi e bianchi, tipici dei cantieri, steccati e transenne delimitavano le aree pericolose.

Due file di gradini della scalinata principale e centrale sono stati interdette perché le onde hanno scavato la terra al di sotto, rendendoli pericolanti.

Il Comune, amministrato dalla Commissione Straordinaria però, con interventi urgenti ha provveduto alla sistemazione degli accessi.

Lo assicura il Commissario Prefettizio al Comune di Guardavalle Dott. Umberto Campini:

<<La Commissione Straordinaria, nel quadro generale delle iniziative per migliorare il territorio, non ha sottovalutato il lungomare, luogo di ritrovo, di riferimento e di orgoglio per la comunità.

A tal fine sono state poste in essere misure dirette a salvaguardare la sicurezza e a rendere più idonee le aree e le infrastrutture utili ai fini di una sua migliore fruizione. Indipendentemente dalle annose criticità riscontrate con i mezzi strumentali, le risorse finanziarie e il numero esiguo di personale preposto all’ ordinaria manutenzione si è provveduto a:

  • ripristinare e rendere a norma la segnaletica stradale orizzontale e verticale;
  • posizionare limitatori di velocità sul battistrada;
  • far effettuare la ripulitura e la potatura delle siepi e degli alberi;
  • riposizionare il palo di illuminazione abbattuto nel corso di un incidente avvenuto più di un anno fa;
  • ritinteggiare le staccionate e sostituire quelle inservibili;
  • predisporre le discese a mare e realizzare le scale inesistenti;
  • posizionare le passerelle numero 5 per facilitare l accesso e lo spostamento dei bagnanti sulla battigia;
  • posizionare numero 7 docce nella spiaggia pubblica.

È stato altresì convenuto con i concessionari dei lidi di offrire misure a favore dei diversamente abili realizzando discese con pendenze idonee e consentire la migliore fruizione delle medesime.

Foto di Agazio Tedesco

A favore dei diversamente abili l’ Amministrazione Commissariale ha previsto di modificare l’ assetto dei marciapiedi con adeguati varchi con pendenza a norma e contigue alle strisce pedonali già presenti sulla strada. Tale intervento è previsto entro la prima settimana di luglio.

Grazie alla prodiga e meritoria partecipazione delle associazioni di volontariato, degli enti convenzionati e degli operatori comunali è stata ripulita la spiaggia e una medesima iniziativa verrà programmata durante il periodo estivo anche con la partecipazione dei cittadini presenti.

Presso i lidi sono stati offerti dei contenitori di libri da rendere disponibili agli avventori e ciò sostenendo con un patrocinio comunale una iniziativa di una associazione che si impegna a divulgare e sostenere la lettura.

Sono stati intrapresi accordi con la Capitaneria di Porto per individuare zone utili a collocare corridoi per l’ uscita e il rientro sulla battigia di imbarcazioni private. Sulla base di una ordinanza ad hoc saranno perimetrate aree su cui posizionare i natanti rendendo più ordinata la loro attuale disposizione.

Sono state patrocinate manifestazioni sportive e ludiche e per una valorizzazione delle serate estive, anche in termini di condivisibilità è stata emanata un ordinanza che prevede un più flessibile protrarsi degli eventi nel rispetto dei decibel imposti dalle norme e della sicurezza dei comportamenti a riguardo della quiete pubblica.

La commissione straordinaria, tuttavia, si è resa disponibile a valutare la deroga dell’ ordinanza in occasione di eventi che determineranno un maggiore richiamo partecipativo dei turisti e dei giovani presenti nel paese e nelle località limitrofe.

Non verranno, comunque, tollerati eccessi e noncuranza delle regole.>>