AZIONE 1 – PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R.) DELLA CALABRIA 2007 – 2013 – Asse III: “Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale” – Misura 311: “Diversificazione in attività non agricole” Azione 1: “Creazione e consolidamento dell’ospitalità agrituristica” Asse IV – Approccio Leader – Misura 413 – Qualità della vita e diversificazione dell’economia rurale

PIANO DI SVILUPPO LOCALE (P.S.L.) “Terrae Nostrae” – Linea Strategica 1 “Strutturazione e rafforzamento del Sistema Rurale per la Cultura e l’Accoglienza” – Azione 1.2 “Accoglienza rurale”

Intervento 1.2.1. “Strutturazione, qualificazione e promozione dell’offerta agrituristica”. – BANDO PUBBLICO 2° bando

OGGETTO DEL BANDO

Il GAL Serre Calabresi Alta Locride s.c. a r.l., in coerenza con quanto contenuto nel Piano di Sviluppo Rurale

della Calabria 2007-2013, Misura 311: “Diversificazione in attività non agricole”, Azione 1:

“Creazione e consolidamento dell’ospitalità agrituristica”, Asse IV “Approccio Leader”,

Misura 413 “Qualità della vita e diversificazione dell’economia rurale”,

RENDE NOTE

le modalità e le procedure per la presentazione e l’ammissione delle domande di aiuto a valere

sull’intervento 1.2.1. “Strutturazione, qualificazione e promozione dell’offerta

agrituristica” – Azione 1.2 “Accoglienza rurale” Linea Strategica 1 “Strutturazione e

rafforzamento del Sistema Rurale per la Cultura e l’Accoglienza” del P.S.L. “Terrae

Nostrae”, approvato dalla Regione Calabria, con D.D.G. n. 4711 del 06 aprile 2010

ART. 1 FINALITÀ GENERALI E OBIETTIVI SPECIFICI DELL’INTERVENTO

La cultura dell’accoglienza e la qualità dell’ospitalità rappresentano un percorso di maturazione di un

sistema turistico che tende al superamento di ambiti di offerta specifici e orientati al cliente/turista, ma che

intende ragionare rispetto la definizione e l’offerta di un prodotto turistico complesso e partecipato,

orientato tout court nei confronti, sia del visitatore turista/cliente e sia pure rispetto del cittadino. In tal

senso, si comprende bene che la definizione, prima, e la successiva messa a punto di un sistema di relazioni

in grado di recepire-definire-mostrare una chiara cultura dell’accoglienza ed una percettibile qualità

dell’ospitalità, ha in sé molteplici implicazioni e non sempre di facile declinazione pragmatica.

L’offerta agrituristica rurale nel territorio di riferimento del PSL Terrae Nostrae si è parzialmente strutturata

con interventi diretti per la creazione e potenziamento delle aziende agrituristiche realizzati nel corso della

programmazione 1994-99 (POP), con l’IC LeaderII, e con la programmazione 2000-2006 (PIAR). Pur tuttavia,

la crescita costante ed esponenziale di “turismo verde” rende necessario un intervento per potenziare

l’offerta di turismo verde (agriturismo e turismo rurale) e di organizzazione e promozione del settore

agrituristico.

La strategia del PSL mira ad accrescere la qualità dell’offerta turistica complessiva dell’area e la sua

notorietà a livello regionale e nazionale. Attraverso tali risorse, dovranno essere assicurate le condizioni

minime generali e specifiche per una crescita del turismo locale, per armonizzare l’offerta turistica locale e

per promuoverla in modo organico e professionale. Per quanto attiene l’appeal del territorio interno e

montano, molto è stato fatto e molto si sta ancora facendo, valorizzando le emergenze naturalisticoambientali,

qualificando i prodotti agroalimentari, migliorando il servizio degli operatori, destinando più

risorse alla promozione, anche associata, delle imprese.

Il presente intervento, strettamente integrato con altri interventi dello stesso PSL, è finalizzato alla

strutturazione, qualificazione e promozione dell’offerta agrituristica che, in sinergia con altre realtà legate al

turismo verde, siano in grado di valorizzare le risorse endogene dell’area, in termini di valorizzazione delle

ricchezze paesaggistiche ed ambientali e delle identità storico-culturali delle popolazioni rurali. L’intervento

consentirà di accrescere, diversificare e qualificare l’offerta turistica complessiva del territorio aggiungendo

e qualificando i posti letto e favorendo la creazione di altre attività collaterali ed integrati a quella agricola e

di ospitalità, attualmente insufficienti e/o poco qualificati nel comprensorio in esame.

Nello specifico il presente intervento, pur non tralasciando l’obiettivo di incrementare la dotazione in

termini di strutture e posti letto, è orientato prevalentemente ad integrare e diversificare l’offerta

agrituristica tout-cort, sostenendo interventi finalizzati alla sua qualificazione, diversificazione e

promozione..

ART. 2 AREA DI APPLICAZIONE DELL’INTERVENTO

L’area di applicazione dell’intervento coincide con l’area del P.S.L. “Terrae Nostrae” e comprende i seguenti

comuni: Amaroni, Argusto, Badolato, Bivongi, Borgia, Camini, Cardinale, Caulonia, Cenadi, Centrache, Chiaravalle C.le, Cortale, Davoli, Gagliato, Gasperina, Girifalco, Guardavalle, Isca sullo Ionio, Monasterace, Montauro, Montepaone, Olivadi, Palermiti, Pazzano, Petrizzi, Placanica, Riace, Roccella Jonica., S. Vito sullo Ionio, S. Andrea Apostolo sullo Ionio, S. Floro, S. Sostene, S. Caterina dello Ionio, Satriano, Soverato, Squillace, Stalet, Stignano, Stilo, Torre di Ruggero e Vallefiorita.

ART. 3 ESCLUSIONI, LIMITAZIONI E VINCOLI

Esclusioni:

Gli interventi oggetto del presente bando:

• non devono rientrare nelle tipologie previste dalla misura 121 (ammodernamento delle aziende

agricole);

• non devono riguardare attività di produzione agricola;

• devono riguardare il recupero di immobili già esistenti utili alla finalità del presente bando.

Per ogni settore di attività, sono esclusi gli investimenti che possono essere attuati nell’ambito di ciascuna

OCM (Organizzazione comune di mercato) dei settori oggetto di intervento. Le condizioni di compatibilità e

non sovrapposizione con le OCM, vengono acquisite attraverso l’autocertificazione resa dai beneficiari e le

relative verifiche svolte da parte delle Autorità competenti……………………………………Leggi tutto

Fonte: http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8584


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


5 × = cinque