Inaugurati, questo pomeriggio, la nuova palestra ed il refettorio dell’Istituto Comprensivo “Rosmini” realizzati dall’amministrazione comunale. Con una festosa cerimonia, che ha visto protagonisti gli alunni della scuola, si è proceduto alla consegna di due belle strutture realizzate con un finanziamento PISU (Programma Integrato Sviluppo Urbano” attraverso la misura “rifunzionalizzazione e potenziamento della dotazione infrastrutturale degli edifici”.

Un impegno finanziario di oltre 840.000 € che ha consentito la riqualificazione delle palestre scolastiche di altri sette istituti oltre quella presentata questo pomeriggio.

Presenti con il vice sindaco Anna Curatola, l’assessore allo Sport Claudio Molè, l’assessore ai Lavori Pubblici Emilio Candigliota, il dirigente del settore Lavori Pubblici Gianfranco De Martino, il Dirigente Scolastico Ida Sisca, il corpo insegnante e tantissimi genitori degli alunni del plesso scolastico.

A sintetizzare e dare un senso a quanto realizzato dall’amministrazione non ci sono parole migliori di quelle che ha usato Giulia, un’alunna che ha aperto la giornata con una sua riflessione preparata qualche tempo dopo l’inizio dei lavori di realizzazione della nuova palestra: “Ora, da qualche girono, una bella rete arancione e tanto di cartello evidenzia come alla palestra della “Rosmini” siano iniziati i lavori. Sarà bellissimo utilizzare la palestra. Soprattutto per noi ragazzi rappresenterà il luogo di incontro dove svolgere le manifestazioni, le giornate sportive e perché no? I momenti di festa come il Natale e il Saggio di fine Anno. C’è da considerare anche il fatto che la riapertura della palestra toglierà spazio alle pericolose attività che i giovani compiono abitualmente per noia, per ozio e per disattenzione” E oggi dopo la realizzazione ha aggiunto “grazie per la riappropriazione di un spazio di legalità, in cui continuare a crescere con voglia di andare sempre avanti.”

Dopo il tradizionale taglio del nastro il dirigente scolastico Ida Sisca ha ringraziato l’amministrazione comunale per il contributo che, anche dal punto di vista della crescita sportiva, viene dato ai ragazzi del “Rosmini”, il cui gruppo sportivo è pluripremiato e si è distinto in diverse discipline sportive.

Nel refettorio, anch’esso riqualificato che si presenta accogliente e funzionale, un piccolo rinfresco con produzioni di dolci artigianali realizzati con il contributo di pasticcieri “volontari” tra cui le mamme e le maestre degli alunni della scuola.

“Questo nuovo impianto rappresenta un punto di forza per tutti i ragazzi, un luogo di formazione fisica confortevole, dove gli alunni potranno svolgere qualsiasi tipo di attività sportiva senza limitidi spazio ma che diventa anche un luogo di socializzazione” ha detto il vice sindaco ed assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola.

“L’impegno che con il sindaco Vallone ci siamo assunti è quello di garantire standard di efficienza per gli istituti scolastici di competenza comunale. L’entusiasmo di questi ragazzi è il migliore riconoscimento per quanto realizzato oggi dall’amministrazione” ha concluso la vice sindaco Curatola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 + = dieci