Si parlerà di violenza sulle donne, di diritti e aspirazioni per uscire dalle condizioni di subalternità e oppressione a cui spesso sono costrette, nel corso dell’incontro organizzato dal Coordinamento Donne della Fnp Sicilia, la federazione dei pensionati della Cisl che si terrà giorno 8 marzo all’Istituto Testasecca di Caltanissetta, in viale della Regione 1 con inizio alle ore 9.30.

“L’8 marzo – sottolinea Giuseppina Previtera, responsabile regionale del Coordinamento Donne della Cisl Pensionati – è una data che simboleggia la lotta delle donne di tutto il mondo per affermare i loro diritti ma anche il ricordo di una tragedia dolorosissima quale la morte per un incendio dentro una fabbrica di decine di donne. Una inenarrabile violenza subita dalle donne. In questa ricorrenza vogliamo confermare l’impegno di combattere insieme, donne e uomini, la violenza che uccide”.

La violenza sulle donne, si sottolinea dalla Federazione Pensionati Cisl, è un problema che investe anche le donne anziane, indipendentemente dalle forme e dai modi con cui viene perpetrata.

“Combattere la violenza – continua Giuseppina Previtera – non deve essere però impegno di un solo giorno, è una battaglia di civiltà che vede impegnata la CISL a tutti i livelli e a cui si associa la nostra Federazione, da sempre convinta della necessità di difendere il valore della persona. Del problema della violenza le donne della nostra Federazione intendono farne una ragione di particolare impegno, con progetti e interventi mirati in ogni singola realtà, promuovendo incontri con tutti i soggetti che per ruolo devono e possono concorrere alla soluzione di un problema la cui recrudescenza intimorisce e spaventa sempre più”.

L’iniziativa si terrà presso l’Istituto Testasecca di Caltanissetta perché, per la Cisl Pensionati, è fondamentale instaurare un rapporto anche con la scuola per sollecitare l’educazione alla parità fra i generi e le generazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + nove =