Ieri, personale dell’U.P.G.S.P. ha arrestato il rumeno N.S.M. (cl. 1991) per furto aggravato in concorso. Alle ore 1:40 circa, la Centrale Operativa ha diramato una nota di “furto in atto” presso un ristorante del Centro storico da parte di due individui (uno dei quali si trovava sul balcone del primo piano – per poi calarsi all’interno – dopo essersi arrampicato sulla facciata).

Le Volanti intervenute sul posto hanno circondato l’edificio e bloccato il complice il quale era rimasto a fare da “palo” in compagnia di un cane meticcio.

Alcuni poliziotti si sono quindi introdotti all’interno del locale alla ricerca dell’altro malfattore che è stato scovato all’interno della cappa della cucina dove si era nascosto: immediatamente perquisito, è stato trovato in possesso di tutto il denaro che si trovava all’interno della cassa, precisamente 97 euro.

I due sono stati accompagnati in Questura: su disposizione dell’A.G. N.S.M. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Il complice, poiché minorenne, è stato riaffidato ai genitori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre + = 4