protezione civileTenuto a battesimo ieri pomeriggio, a Marina di Caulonia, in via Umberto Boccioni, un nuovo sodalizio che aderisce al Centro italiano di protezione civile. All’evento, tra gli altri, erano presente con il vice presidente nazionale dell’Arcipesca Fisa, Giuseppe Pelle, anche i sodalizi già operanti di Stignano, Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica, Mammola e Locri. La neonata associazione, che ha come presidente Lorenzo Mazzà e come vice Antonella Ierace, va ad arricchire quella schiera di volontari che in ambito nazionale, ormai dal lontano 1966, ovvero dopo l’alluvione che colpì in modo drammatico Firenze, si spende con abnegazione in ogni emergenza su tutto il territorio nazionale. La cellula cauloniese si dedicherà anche, in particolare, alla prevenzione, di incendi boschivi attraverso la realizzazione di postazioni di avvistamento, in ausilio del Corpo Forestale dello Stato e dei vigili del Fuoco; o anche nelle funzioni di salvataggio, tutela e salvaguardia delle spiagge, coadiuvando le Capitanerie di porto».

Gazzetta del Sud – Armando Scuteri

(Foto dal Web)