ursini francescoGuardavalle Web riceve e pubblica – Con una comunicazione ufficiale da parte del Consiglio Direttivo viene finalmente portato a termine l’iter di affiliazione dell’Associazione Calabra Giovani Medici all’Associazione Nazionale Federspecializzandi. Nata nel 2010 per rispondere alle esigenze sempre crescenti dei giovani medici della Magra Graecia, l’Associazione Calabra Giovani Medici è guidata dal Presidente Francesco Ursini (medico in formazione specialistica in Medicina Interna, prof. Giorgio Sesti), dal Vicepresidente Antonio Pata (medico in formazione specialistica in Geriatria, prof. Francesco Perticone) e dal Segretario Evelina Suraci (medico in formazione specialistica in Gastroenterologia, prof. Francesco Luzza) oltre che da cinque consiglieri rappresentanti delle aree medica, chirurgica e dei servizi. “Siamo fieri – dichiara Ursini – di aver ottenuto ufficialmente il riconoscimento di sede Federspecializzandi in Calabria. Condividiamo fortemente i valori e le iniziative della Federazione e siamo pronti a muoverci per reclamare i nostri diritti. Quello che molti colleghi non sanno – continua Ursini – è che Federspecializzandi, ed in particolare il suo Vicepresidente Pierino di Silverio, anch’egli calabrese di nascita, sono vicini all’UMG ormai da tempo. Ricordo, infatti, che quando nel 2009 gli aspiranti specializzandi di Catanzaro intrapresero la loro battaglia per l’ottenimento delle borse regionali, poi vinta, Federspecializzandi era con noi e ci guidava passo dopo passo”. “Il giovane medico calabrese – afferma invece Antonio Pata – deve necessariamente prendere coscienza del suo ruolo nella rinascita sanitaria della Regione. Bisogna ricostruire una sanità dalle fondamenta e le fondamenta sono proprio gli studenti e gli specializzandi, che la classe politica dovrebbe tutelare e favorire invece che ostacolare”. “Auspichiamo – aggiunge Evelina Suraci – che la nuova giunta Regionale guidata dal Presidente Scopelliti sia più attenta di quella precedente ai bisogni dei giovani medici e che ci sia accanto in tutte le iniziative che avremo modo di proporre con il fine unico di una crescita intellettuale, formativa e operativa delle nuove leve sanitarie”. “Abbiamo già comunicato la nostra nascita al Preside della Facoltà di Medicina prof. Giovanbattista De Sarro – conclude Ursini – che si è detto molto soddisfatto della presa di coscienza dei giovani medici calabresi. Consideriamo De Sarro un ottimo interlocutore perchè durante la durata del suo mandato si è dimostrato sempre vicino ai problemi e alle iniziative degli studenti e degli specializzandi. Purtroppo, ad oggi, – aggiunge – non abbiamo potuto riscontrare la stessa disponibilità da parte di altre istituzioni”. Ricordiamo che tra le iniziative che la sede Catanzarese di Federspecializzandi si prefigge di portare avanti vi sono: l’Istituzione di un Osservatorio Regionale sulla Formazione Specialistica per adeguarsi agli standard delle altre regioni, l’inserimento di un rappresentante degli specializzandi all’interno degli Organismi accademici, l’organizzazione di eventi formativi (corsi, convegni, seminari) volti agli studenti e agli specializzandi e, infine, la promozione di un’intesa tra Università e sanità pubblica territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 + cinque =