caltanissettaSi è tenuta, nei giorni scorsi nella sala “Gialla” di palazzo del Carmine, la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Caltanissetta: Cuore del gusto siciliano” che è ormai arrivata alla terza edizione e si terrà dal 6 al 9 giugno. Presenti il sindaco Michele Campisi, l’assessore al Bilancio e Finanze Salvatore Calafato, il vicepresidente della Camera di Commercio Giuseppe Valenza e il presidente della Pro Loco Giuseppe D’Antona. Inoltre il direttore artistico Giorgio Villa e tutti i rappresentanti delle associazioni di categoria che supportano l’evento nonché i rappresentanti di Qr cultura e dell’associazione “9events” che si occuperà dell’animazione per grandi e piccoli e dei concerti di giovani band emergenti.

Ha aperto i lavori il sindaco Campisi che ha puntato sull’importanza della manifestazione: “Per tutto il settore agro-alimentare la volontà dell’amministrazione è di rendere sempre più vivo l’evento portandolo ai lustri che erano della fiera dell’agricoltura che si teneva a maggio a Caltanissetta. Questa kermesse è un momento di sviluppo per il territorio. La scommessa è che cresca sempre di più. La volontà è che siano le altre province, le altre ragioni a venire nella nostra città e non viceversa”.

Subito dopo l’assessore Calafato ha illustrato gli aspetti tecnici della manifestazione e ha parlato di trand in continua crescita della kermesse: “La prima edizione del 2011 ha visto presenti 68 aziende prevalentemente del territorio nisseno, con la presenza nei 4 giorni di circa 12mila visitatori, nel 2012 le aziende si sono praticamente duplicate e sono state 120 provenienti da tutte le province siciliane, anche i visitatori sono aumentati e sono stati circa 25mila grazie, anche, alla concomitanza con il torneo internazionale di tennis. Per l’edizione del 2013 si prevede la presenza di 80 aziende, per ragioni logistiche, non solo dei territori siciliani ma dal meridione d’Italia, con due importanti aziende una pugliese ed una campana, e la probabile presenza di una azienda calabrese. Gli espositori saranno ubicati all’interno della villa Amedeo e si prevedono, visto il trand in crescita, almeno 35-40mila visitatori.

Le categorie merceologiche che esporranno i loro prodotti sono ortofrutta – vino – salumi e formaggi – derivati del grano – dolci- miele e confetture- liquori – caffè – ferro battuto – ricami a mano – gioielli creati a mano. In più, rispetto alle passate edizioni, sono previsti diversi punti di ristoro, ubicati in scorci caratteristici della villa, dove sarà possibile sostare per trascorrere una gradevole serata”.

L’assessore Calafato ha poi voluto ringraziare i partner e gli sponsor dell’evento, che sono la CIA, Cidec, Coldiretti, la Confagricoltura, la Confcommercio, la Confartigianato, Confesercenti per quanto riguarda le associazioni di categoria, ed ancora “A fera bio”, “Campagna amica”, l’associazione Italiana pizzaioli e l’associazione pasticceri “Duciezio.

“La presenza, oggi, delle rappresentanze delle associazioni di categoria danno una valenza particolare alla kermesse. Lavorare insieme in sinergia è sempre un quid in più che ha come diretta conseguenza una maggiore valorizzazione del territorio e dei prodotti di altissima qualità. Un ringraziamento particolare – ha aggiunto Calafato – va alle banche che supportano economicamente l’evento: la Bcc del Nisseno, la Bcc San Michele, la Bcc Toniolo, che erano già presenti nelle scorse edizioni, e Banca Nuova che quest’anno ha voluto essere presente alla manifestazione. Un ultimo ringraziamento all’associazione “Globe. New Communication” che si sta occupando dell’organizzazione della kermesse”.

Subito dopo gli interventi del vicepresidente della Camera di Commercio Giuseppe Valenza che ha posto l’accento sulla fattiva collaborazione tra l’amministrazione e l’ente camerale: “La Camera di commercio è sempre pronta a valorizzare tutte le iniziative legate allo sviluppo del territorio che siano da supporto alle aziende del settore che producono prodotti di accertata ed altissima qualità”. Di uguale carattere l’intervento del presidente della Pro Loco Giuseppe D’Antona, il quale ha ricordato come già dal primo anno l’ente che lui rappresenta ha creduto e portato avanti la manifestazione: “Eredito questa manifestazione enogastronomica e dell’artigianato e la Pro Loco si fa promotrice di diffondere e supportare quanto più possibile un evento che è diventato, ormai, un importante realtà per il nostro territorio. Un vero punto di riferimento per le aziende del settore”.

A chiudere la conferenza stampa Giorgio Villa che ha illustrato il programma legato agli spettacoli: “Anche quest’anno non è stato trascurato l’aspetto degli spettacoli che è infatti molto ricco con la conferma di Francesco Rizzuto (Colorado Cafè), I Fusibili (classificatisi terzi alla 20° edizione del celebre “Festival della comicità Emergente” svoltosi il 30 aprile. Tra i 7 Finalisti provenienti da tutta Italia c’erano anche Cristian Abbate e Giulio Amico, in arte “I Fusibili” della scuderia “GenteEmerGente” di Ernesto Trapanese), Corrado Sillitti (l’orchestra più economica del mondo, come dice Rudy Zerbi di Italia’s got talent), l’Accademia dei Guitti, che porterà in scena lo spettacolo teatrale “Twist” e il “the dance show” curato da alcune scuole di ballo come la New planet dance, la Full dance accademy e la Nissa dance”.

L’inaugurazione della manifestazione sarà giovedì, 6 giugno, alle ore 18.30, durante la 4 giorni degustazioni e serate a tema e domenica 9 giugno la mattinata sarà dedicata ai bambini con le loro famiglie grazie a due progetti “Riciclando” e “Pianta un albero nel cuore della città” che sarà possibile realizzare grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Scuola ed alla Cultura retto da Laura Zurli che dichiara: “La manifestazione è utile agli operatori del settore enogastronomico e dell’artigianato ma grazie ai due progetti anche un interesse verso i più giovani con il coinvolgimento delle scuole. Per gli alunni l’acquisizione di stili di vita legati al riciclo ma anche alla natura. Saranno, infatti, i bambini a piantare gli alberi alla villa Amedeo”.

Per informazioni e/o iscrizioni consultare il sito www.caltanissettacuoredelgustosiciliano.it oppure scrivere all’indirizzo e-mail caltanissettacuoregusto@gmail.com – https://www.facebook.com/events/374787035969781

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × = 42