carabinieri-7I Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto per il reato di furto aggravato di energia elettrica FERRO Giuseppe, 40enne, residente a Borgetto. I militari, intervenuti presso l’abitazione del predetto, hanno constato che il Ferro  aveva manomesso il contatore elettronico tramite un allaccio abusivo alla rete pubblica, al fine di registrare un consumo di energia elettrica inferiore del 100% rispetto al dato reale, a danno della società erogatrice. L’area è stata rimessa in sicurezza dal personale dell’Enel intervenuto sul posto.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari e nella mattinata odierna è stato condotto presso il Tribunale di Palermo dove si è tenuto il processo con il rito per direttissima.

Nella giornata di ieri, dopo la convalida dell’arresto Ferro  Giuseppe, è stato condannato a 4 mesi di reclusione e 200 € di multa pena sospesa, pertanto rimesso in libertà.

FERRO Giuseppe