wwfE’ alle battute finali, per l’anno scolastico 2009/2010, il ciclo di incontri che l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) ha organizzato con le scolaresche calabresi per promuovere il ruolo dell’agenzia ambientale calabrese e fare conoscere, direttamente dalla viva voce dei tecnici, le più importanti questioni ambientali che interessano i cittadini nella vita di tutti i giorni. Il gruppo di educazione ambientale della Direzione generale dell’Arpacal, infatti, parteciperà lunedì prossimo, 31 maggio, ad un incontro con la scolaresca dell’Istituto Comprensivo Statale di Stilo, Pazzano e Bivongi, in provincia di Reggio Calabria, che comprende tre ordini di scuola: Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado. In questa occasione l’Arpacal terrà l’ incontro congiuntamente con la sezione di Monasterace del WWF che, per l’occasione, proietterà il filmato “The Age of Stupid”, realizzato da WWF International e Greenpeace. The Age of Stupid (L’Era degli Stupidi) racconta la storia di Pete Postelethwite,il protagonista che, anziano signore nel mondo devastato del 2055, guardando un archivio fotografico del 2008, si chiede “Perchè non abbiamo arrestato il cambiamento climatico quando ne avevamo la possibilità?”. Il film, frutto dell’impegno di produttori indipendenti inglesi, è stato lanciato in prima mondiale nel settembre scorso. Dopo la proiezione del film, l’incontro, promosso dal Dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo, Prof. Giovanni Pizzati, prevede invece la relazione dei tecnici Arpacal. Il Dr. Francesco Maria Russo, dirigente del laboratorio Chimico del Dipartimento provinciale di Catanzaro, ed il Dr. Salvatore Procopio, del Laboratorio Fisico del Dipartimento provinciale di Catanzaro, relazioneranno su: “L’uomo e l’ambiente: una relazione complessa”.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 4 = due