Lo Sportello è aperto ogni martedì dalle ore 16 alle ore 19 presso i locali della parrocchia S. Nicolò, sul viale S. Martino, in collaborazione con l’Associazione “Ca.Sa – Casa di Solidarietà e Accoglienza” di Barcellona Pozzo di Gotto.

Lo Sportello offre:

Ascolto: Le famiglie hanno bisogno di esprimere i propri dubbi, le difficoltà, le paure, la sofferenza, la sensazione d’impotenza, ma soprattutto la solitudine, il senso di esclusione e di vergogna. Necessitano di non essere giudicate, ma capite.

Accompagnamento: Le famiglie hanno bisogno di capire come muoversi, cosa fare e in quali servizi trovare aiuto.

Sostegno: Le famiglie hanno bisogno di un supporto personalizzato secondo i loro bisogni, desideri e individualità, in un’ottica di autonomia.

Vicinanza: Le famiglie hanno bisogno di creare relazioni significative e continuative al fine di sentirsi accettate e rispettate.

Solidarietà: Le famiglie hanno bisogno di una vicinanza che faciliti l’accettazione e la gestione della malattia e della sofferenza.

 

La presidente di “Io Persona”, Adriana Zimbaro Minniti, ha contattato la direzione dell’Istituto di pena di Gazzi, comunicando la disponibilità dell’associazione a offrire sostegno alle famiglie dei detenuti con disagio psichico e agli stessi detenuti.

 

Per informazioni: Associazione “Io Persona”, cell. 344/1217466, mail asiopersona@hotmail.it.

 

Marco Olivieri Addetto Stampa del Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina, cell. 347/7978283 e 329/2667056, e-mail ufficiostampa@cesvmessina.it e maroliv@libero.it, aree News, Agenda del Volontariato e Comunicati stampa del sito www.cesvmessina.it, Cesv Messina News su Facebook, blog “Comunità Solidali” sul sito www.cesvmessina.it.

 

 

Messina, 10 novembre 2011

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = sei