Riprendono, dopo un breve periodo di ferma, all’Università di Messina, Dipartimento di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, le “Iniziative Igienistiche 2012”, a cura del Dottorato di Ricerca in Igiene Applicata di cui è Direttore il Prof. Santi Antonino Delia. Gli esperti, in questo incontro, si confronteranno su “Aggiornamenti su Epidemiologia e
Prevenzione delle Malattie del Rene”. Negli ultimi due decenni in Italia, come nel resto dell’Europa e negli Stati Uniti, il numero dei pazienti avviati alla dialisi è più che raddoppiato, e continua ad aumentare, interessando soprattutto le persone con oltre 65 anni (senza che si sia peraltro verificata una riduzione nelle classi di età inferiore). Quali sono i segnali di allarme? Come si può scoprire una malattia renale? Quali sono le principali condizioni di rischio per lo sviluppo di una malattia renale? Queste alcuni argomenti di cui gli specialisti discuteranno. La presenza all’incontro è completamente gratuita ed è riservata a Strutturati, Specializzandi, Dottorandi e agli Studenti interessati alla tematica. Previa prenotazione, ai richiedenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Moderatori saranno il Prof. Guido Bellinghieri e il Prof. Santi Antonino Delia.
Questa giornata seminariale avrà luogo Sabato 28 Gennaio 2012 presso la Torre Biologica, Aula 1°piano, Policlinico Universitario di Messina.

Di seguito il programma:

08:30 – 09:00: Iscrizione e richiesta attestati (L’iscrizione è obbligatoria per il rilascio degli attestati)

09:00 – 09:45: “Rene, Fosforo e Malattie Cardiovascolari”- Relatore: Prof. Vincenzo Savica

09:45 – 10:30: “Epidemiologia e Prevenzione delle Malattie Glomerulari” – Relatore: Prof. Domenico Santoro

10:30 – 11:15 “La Dialisi Peritoneale: Quando, Dove, Come” – Relatore: Prof.ssa Melita Aloisi

11:15 – 12:00 “La Qualità di Vita e la Morte in Dialisi” – Relatore: Prof. Michele Buemi

12:00 – 13:00: Dibattito sui temi trattati e consegna attestati.

Per informazioni: tel. 090/221.2444; e-mail: plagana@unime.it

Tempostretto.it – Tito Lanciano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− cinque = 1