InpsSulla chiusura della sede Inps di Patti interviene il segretario zonale della Cisl, Giuseppe Pellicanò, con una lettera indirizzata al Direttore provinciale dell’INPS di Messina per segnalare i notevoli disagi causati dai lavori di ristrutturazione della sede Inps di Patti. “La decisione di chiudere temporaneamente gli sportelli fino all’ultimazione dei lavori, trasferendo le attività e gli impiegati negli uffici di Sant’Agata di Militello e Barcellona Pozzo

di Gotto – ha scritto Pellicanò – ha creato non pochi disagi ai cittadini, ai patronati e ai dipendenti costretti a spostarsi fuori Patti e affrontare maggiori spese e problemi logistici anche di natura familiare”.

La Cisl zonale di Patti ha chiesto alla direzione provinciale di conoscere i tempi di completamento dei lavori, dando le giuste informazioni all’utenza e soprattutto sollecitare la ditta affidataria ad ultimare i lavori in tempi brevi e quindi ripristinare tutti i servizi indispensabili per i cittadini.

“È auspicabile, inoltre, un intervento del sindaco – aggiunge Pellicanò – per ipotizzare l’utilizzo di locali comunali i lavori si protraessero nel tempo. La necessità di una velocizzazione dei lavori e del ripristino del più breve tempo possibile si rende indispensabile considerato che i primi fruitori dei servizi sono anziani e fasce deboli per la maggior parte dei caso in situazioni economiche precarie e privi di mezzi di trasporto personali”.