La parlamentare del Pdl: “Cambio di rotta, lungimirante segnale di responsabilità per lo sviluppo dell’intero territorio regionale”. “È con viva soddisfazione che accogliamo le dichiarazioni della vice presidente della Regione Calabria Antonella Stasi sulla possibilità per la Sila Crotonese di accedere ai fondi Fas”. – E’ quanto afferma in una nota la senatrice del Pdl Dorina Bianchi, recentemente intervenuta sulla ripartizione dei fondi FAS decisi dalla Regione Calabria, stigmatizzando l’esclusione della Sila Crotonese.

 “Come già denunciato in diverse occasioni” – continua Dorina Bianchi – “si trattava di una decisione miope e palesemente discriminatoria nei confronti della montagna crotonese, in aperto contrasto con le più basilari strategie di sviluppo del turismo montano del nostro territorio e potenzialmente lesiva nei confronti di un comprensorio turistico d’eccellenza come Villaggio Palumbo”.

 “La soluzione da me proposta riguardava la riprogrammazione dei fondi FAS inserendo anche lo sviluppo del turismo montano nel territorio crotonese. Il cambio di rotta annunciato dalla Regione Calabria – conclude la Bianchi – dimostra la lungimiranza del Governo regionale nella scelta di una pianificazione strategica più organica e territorialmente omogenea del turismo montano calabrese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 8 = venti quattro