internet_bigContattano un giovane di Tropea su una chat e gli fanno credere di avere bisogno di denaro raccontandogli diverse storie inventate. Lui, di famiglia facoltosa e con problemi psichici , si impietosisce ed elargisce bonifici bancari per 100mila euro. Quando il padre se n’e’ accorto ha denunciato il fatto ai carabinieri che hanno avviato indagini e ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due romeni con l’accusa di circonvenzione di incapace. Il provvedimento e’ stato eseguito a Bacau (Romania) dalla polizia romena e dall’Interpol nei confronti di Alezander Ovidiu Fecioru (20 anni) e Lucian Mihai Pustianu (22); risultano irreperibili Marius Clopotel (26) e Ionut Spataru (21). Le indagini hanno avuto inizio nell’agosto 2009 e si sono concluse nell’aprile scorso. L’autorita’ giudiziaria ha chiesto l’estradizione in Italia dei romeni.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 7 = cinquanta sei