Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti ed il Presidente della Provincia di Reggio Calabria hanno sottoscritto questa mattina a palazzo Campanella il disciplinare relativo al finanziamento del terzo lotto della strada Gallico – Gambarie d’Aspromonte. E’ di 65 milioni di euro il finanziamento complessivo dell’opera inserita nel “programma operativo Calabria 2007/2013 per l’assistenza strutturale comunitaria del fondo europeo di sviluppo regionale ai fini dell’obiettivo convergenza”. Il terzo lotto si innesta funzionalmente sulla sezione terminale del viadotto Tre Valloni, all’altezza dell’abitato di Mulini di Calanna. E’ costituito da un tracciato principale, che si sviluppa intersecando più volte l’asse fluviale della Fiumara Gallico, penetrando verso l’entroterra in direzione Gambarie, per 4.150 metri. “Si tratta di un altro step importante – ha detto Scopelliti. Dopo la sigla dell’atto dobbiamo agire speditamente. Entro il 31 dicembre 2015 abbiamo l’obbligo di rendicontare le risorse comunitarie. La sinergia istituzionale tra Regione e Provincia di Reggio, ente attuatore, sta dando risultati concreti. Su Gambarie d’Aspromonte puntiamo tantissimo e lo abbiamo dimostrato con i fatti. Già abbiamo stanziato dieci milioni di euro per la realizzazione del Palaghiaccio con piscina coperta e centro fitness ed altri 13 attraverso i Pisl per nuove seggiovie e collegamenti con la montagna. Il Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa ha evidenziato che entro l’anno il terzo lotto sarà appaltato. All’incontro con la stampa, precedente alla sottoscrizione dell’atto, hanno inoltre preso parte il dirigente generale del Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Giovanni Laganà ed il Dirigente del settore Viabilità dell’Amministrazione provinciale Domenica Catalfamo. m.c.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 5 = quindici