animali disabili carrelliniLa seconda edizione del tour dei Carrellini per Animali Disabili sbarca in Sicilia ed inaugura dalla città dello Stretto il viaggio della speranza per i quattro zampe diversamente abili dell’isola. Lunedì 25 novembre 2013 alle ore 9,30 presso la Sala Ovale di Palazzo Zanca, Alessandro Ortolan, presidente dell’Associazione Carrellini Disabili, incontrerà associazioni animaliste e medici veterinari della città allo scopo di far conoscere l’esistenza di un’alternativa per tutti quegli animali che, vittime di incidenti stradali o di malattie, hanno perduto l’uso delle zampe.

Animali sani per i quali sino a poco tempo fa si prospettava, quale unica soluzione a fronte dell’handicap acquisito, il ricorso alla pratica dell’eutanasia.

L’Associazione onlus, che ha sede a Treviso ed opera in tutta Italia, colloca tra le sue principali attività la realizzazione di carrellini su misura per animali colpiti da disabilità.

La possibilità di poter usufruire di un carrellino, che consenta all’animale divenuto disabile di poter continuare a vivere una vita normale, rappresenta l’unica valida soluzione ad una consuetudine ingiustificata che ancora oggi propone l’eutanasia come unica soluzione.

La realizzazione di un carrellino è a prezzo di costo (materiale e spedizione) per animali con proprietario, mentre per i randagi o animali adottati in condizione disabilità preesistente l’associazione autofinanziandosi, attraverso donazioni, riesce ad abbattere i costi di realizzazione della metà sino a garantire in moltissimi casi la completa gratuità del carrellino.

Nel corso della tappa messinese dei Carrellini Disabili, il presidente Alessandro Ortolan incontrerà i cittadini messinesi ed i loro amici a quattro zampe, bisognosi di una seconda possibilità, per fornire carrellini ed acquisire eventuali segnalazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove − = 1