foto sequestro 28 gen 14Continua senza soste l’attività dei Carabinieri di Taormina nella prevenzione e repressione di tutti i reati ed in questo caso dei reati relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taormina hanno tratto in arresto C.A., trentaseienne incensurato di Taormina, residente nell’attiguo comune di Castelmola. Da tempo i Carabinieri in borghese stavano svolgendo attività investigativa nei confronti del giovane. Ieri, alle ore 10.30, i militari hanno deciso di intervenire e quindi l’uomo è stato raggiunto mentre era a passeggio in zona periferica di Taormina. Al momento del controllo non venivano rinvenute sostanze stupefacenti addosso ma i militari erano certi che avrebbero trovato qualcosa. La perquisizione domiciliare presso l’abitazione a Castelmola consentiva di rinvenire, nascosto in una cassa acustica, un contenitore in cartone e due vasetti in vetro con un totale di 125 grammi di marijuana.

Per questo C.A. è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione dove è ristretto in regime di arresti domiciliari a disposizione della Autorità Giudiziaria che nei prossimi giorni ne valuterà la posizione.